Ibrahimovic milan

Una prestazione che ha rasentato la perfezione ed è stata sicuramente dominante. Zlatan Ibrahimovic ha piegato il Napoli con una doppietta e ha permesso al Milan di espugnare il San Paolo.

LO SVEDESE MVP DELLA PARTITA

Il Most Valuable Player non poteva, dunque, che essere l’highlander 39enne, come apprendiamo dal sito ufficiale dei rossoneri: “Di aggettivi non ce ne sono quasi più. A questa età, vista la carriera che ha già fatto, Zlatan Ibrahimović non smette mai di fare la differenza. Anche a Napoli ha stupito, anche il Napoli ha dovuto inchinarsi. La doppietta, la quarta stagionale nella Serie A in corso, ha costruito la vittoria milanista: un gol per tempo, di testa e poi di ginocchio. Dopo otte giornate, lo svedese è già arrivato in doppia cifra. Ed è solo una delle sue tante statistiche al termine del 3-1 del San Paolo. Una serata da record, ricca di numeri importanti; e anche “storici”, perché riportano in primo piano grandi attaccanti del passato. Un risultato, e soprattutto una prestazione da parte di Ibra, che lo hanno eletto senza discussione il migliore in campo dei rossoneri, votato dall’80% dei nostri tifosi davanti a Hernández Donnarumma. Primo giocatore della squadra per numero di gol (2), di tiri nello specchio (2) e di occasioni create (2). Infallibile. Letale. Peccato solo per il problema muscolare nel finale… Ti aspettiamo presto Zlatan, intanto ancora e solo applausi!“.

Potrebbe interessarti

Afragolese, la salvezza si complica: sconfitta contro il Nola

AFRAGOLESE NOLA – Un punto nelle ultime quattro partite e zero gol fatti: questo il …