L'allenatore Paulo Fonseca

FONSECA ROMA – Sedici punti, cinque vittorie, due pareggi e appena una sconfitta (per giunta a tavolino, contro il Parma): questa Roma vince e convince. Paulo Fonseca, tecnico dei giallorossi, non può che essere soddisfatto, status che trapela dalle sue dichiarazioni rilasciate nel post partita ai microfoni di Sky Sport.

ROMA, LE DICHIARAZIONI DI FONSECA

Queste le parole del tecnico, come apprendiamo da skysport.it: “Stiamo giocando con grande fiducia e questa è la cosa più importante. Soprattutto nel primo tempo abbiamo fatto veramente bene: abbiamo segnato tre gol ma potevamo farne di più. Nella ripresa poi abbiamo gestito, anche se avremmo potuto arrotondare. Le assenze di Dzeko, Smalling e Pellegrini? Per noi sono tutti giocatori importanti e aver fatto così bene anche senza di loro è un motivo di felicità in più. Una partita come quella di oggi rafforza la nostra identità, abbiamo cambiato i giocatori ma la squadra non ha cambiato identità. Sono molto soddisfatto“.

IL CONTRATTO

Il contratto dell’allenatore portoghese il prossimo trenta giugno, ma il diretto interessato non ha timori: “Non sono preoccupato. Sono solo focalizzato sul lavoro e sulle partite. Sono contento perché la squadra gioca bene: un segnale importante, a questo punto della stagione“.

MKHITARYAN E MAYORAL

La vittoria odierna è arrivata nel segno di Henrikh Mkhitaryan e Borja Mayoral. Questo il commento del tecnico sull’ex Arsenal: “Henrikh è un giocatore intelligente e un grande professionista. Può giocare in tante posizioni e il suo atteggiamento è un esempio per tutti“. Parole al miele anche per l’attaccante spagnolo: “Ha giocato una buona partita contro una squadra chiusa, sta crescendo e ha trovato il suo primo gol in Serie A. Aveva bisogno di ambientarsi nel calcio italiano ma ha sempre avuto tanta voglia di migliorarsi e in queste settimane ha preso più fiducia, sta lavorando bene e sta capendo il nostro modo di giocare. Oggi ha fatto una grande partita, ma anche nella scorsa gara, pur non segnando, aveva preso ottime decisioni“.

Potrebbe interessarti

AD10S | Cristiano Ronaldo ricorda Maradona: “Il mondo saluta un genio eterno”

Un campione riconosce l’Eterno. Cristiano Ronaldo, asso portoghese della Juventus, h…