Ultimo atto della Coppa Campania: Dream Team e Prater Club pronte ad alzare il trofeo. i tecnici in coro: “Ci rispettiamo, ma vogliamo vincere!”

 

È giunta all’ultimo atto anche la Coppa Campania che Domenica presso lo stadio comunale “Angelo Scalzone” di Casal di Principe sarà assegnato l’ultimo trofeo stagionale. A contendersi il titolo saranno la dominatrice del campionato Dream Team e il Prater Club. Due storiche realtà della nostra regione.

Il Dream Team, dopo la “scissione” dal Napoli è ripartito dalla Serie C dove ha dominato il campionato portando a casa con diverse giornate d’anticipo la promozione in Serie C, mentre il Prater Club ha dovuto abbandonare il sogno promozione perdendo la finale dei play off contro il  Benevento.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e spazio all'aperto
Prater Club

“La partita contro il Benevento – esordisce il tecnico del Prater Andrea Aquilino – è stata una vera recita del direttore di gara,un incapace che ci ha espulso, guarda caso, le due punte Criscuolo e Volpe per somma d’ammonizione per proteste. Poi giocare quasi 70’ in 9 è chiaro che avrebbe perso chiunque. Inoltre siamo stati noi ad eliminare il Benevento dalla Coppa Campania e non abbiamo perso nelle altre due partite contro di loro. Il play off è stato falsato, quindi non ha lasciato strascichi, ma solo rabbia e motivazioni in più per far bene”.

E sul tabù finali perse: “Vincere questa Coppa sarebbe il giusto riconoscimento ai tanti sacrifici fatti in questi anni, in primis dal presidente Andrea Roidi e poi da tutti quelli che hanno fatto la storia di questo grande club. Abbiamo disputato altre due finali di Coppa Campania, in passato, entrambe perse contro club di blasone come Centro Ester e Domina Neapolis. Quindi, sfatare questo tabù significherebbe anche entrare nella storia del Calcio Femminile Campano”.

Infine Andrea Aquilino si sofferma anche sul blasone delle avversarie: “Il Dream Team si  è meritato questo campionato. È una squadra giovane e forte. Noi sappiamo di non essere i favoriti, ma il Prater Club è una squadra che non molla mai e che nelle difficoltà da il meglio di sé. Il morale è alto, abbiamo giocatrici d’esperienza e per questo non c’è stato bisogno di motivarle, ma ho dovuto calmarle”.

Se il Prater Club sa di non partire favorita. Resta con i piedi per terra Elio Aielli, tecnico del Dream Team: “Essere favoriti in una finale di Coppa è relativo, perché si può essere vincitori del campionato, ma il Prater Club è una signora squadra. È una squadra che, soprattutto nelle partite secche ha dimostrato di avere un grande attaccamento, una mentalità importante e venderà sicuramente cara la pelle. Noi dobbiamo star tranquilli, sereni. Affronteremo la partita come abbiamo affrontato  tutte le partite del campionato, con la consapevolezza di essere una squadra che sa giocare a calcio , ma dimenticando, per la giornata di Domenica, i numeri e le statistiche del campionato di Eccelelnza, perché, come ho detto, la partita è una gara secca e la può spuntare chiunque. Non esistono favoriti, le ragazze sanno che devono scendere in campo con la massima tranquillità e senza peccare di presunzione, ma soprattutto andando a mille dal primo minuto”.

L'immagine può contenere: 23 persone, persone che sorridono, folla
Dream Team

E su che Prater Club si aspetta dopo la beffa di Domenica continua: “Mi aspetto un avversario incazzato per aver perso 4-0 a Benevento, anche se da come ho letto è stata una partita un po’ particolare. Penso che il Prater verrà per portare a casa la Coppa e mi aspetto un avversario che lotterà su tutti i palloni com’è giusto che sia. Noi non faremo da meno e saremo pronti a lottare su ogni palla, su ogni giocata pulita o sporca che sia per cercare di portare a casa un risultato positivo. È importante l’approccio alla partita. È una cosa su cui battiamo molto e lo faremo anche Domenica”.

E sulla possibile accoppiata Campionato-Coppa mister Aielli conclude: “Sarebbe un traguardo importante. In primis perché non ci siamo mai arrivati in una finale di Coppa. L’anno in cui vincemmo il campionato venimmo eliminati dallo Sport Napoli e l’anno prima ancora perdemmo sempre contro lo Sport Napoli ai calci di rigore in Semifinale. È una prima volta per noi, mentre il Prater Club ne ha disputate già due. Sarebbe importante far una doppietta perché ci darebbe ancora più consapevolezza nei nostri mezzi. Ci direbbe che abbiamo fatto un ottimo lavoro e che abbiamo tenuto alta la concentrazione in questi giorni, in questi mesi anche perché il campionato di Eccellenza è poco allenante e poco competitivo rispetto agli altri anni, però il Prater Club è una squadra , come ho già detto, ci darà del filo da torcere e noi vogliamo esser pronti per portare a casa la partita per poter festeggiare una Coppa Campania che non c’è mai  stata, ma soprattutto è importante, perché ci darebbe l’accesso alle Fasi Nazionali di Coppa Italia e sarebbe un traguardo importante, storico e sicuramente da andarci a giocare fino alla fine”.

 

Credit photo copertina: Dream Team

Potrebbe interessarti

TDR: La Campania Femminile ai Quarti di Finale

La Campania Femminile ai Quarti di Finale grazie al successo sull’Emilia Romagna. De…