Non accenna a fermarsi la pessima passerella del Napoli Primavera nella Youth League. La formazione di Baronio, oggi impegnata a Frattamaggiore per ospitare il Salisburgo, chiude con un pesante 1-5 la gara odierna. Un Napoli mai in partita ha chiuso il primo tempo sullo 0-3 dopo le reti di Seiwald, Phelipe ed Affengruber, tra i più “esperti” della formazione austriaca essendo tutti classe 2001.

Nella ripresa mister Kramer effettua qualche sostituzione, ma la musica non cambia. Anzi. Al 53′ il classe 2002 Sucic sigla lo 0-4 su calcio di rigore. Il gol della bandiera del solito Gaetano arriva al 69′, mentre cinque minuti più tardi lo sloveno Sesko (2003) firma il definitivo 1-5. Il Napoli chiude in bruttezza con l’espulsione di Costanzo per doppia ammonizione.

Il Napoli resta così fermo ad un punto in classifica, conquistato alla prima giornata a Frattamaggiore contro il Liverpool. La manita degli austriaci non è la prima umiliazione subita dagli azzurrini nella competizione europea. Proprio in casa del Salisburgo, due settimane fa, Gaetano e compagni sono tornati a casa con un pesantissimo 7-2 sulle spalle.

Stagione iniziata male

La stagione della formazione Primavera è iniziata in maniera molto negativa. Basti pensare che in tredici gare ufficiali il Napoli ha conquistato soltanto due vittorie tra campionato, Coppa Italia e Youth League, entrambe entrambe in casa: alla prima giornata di campionato contro il Torino ed in Coppa mercoledì scorso con la Lazio. Il Napoli ha superato il primo turno di Coppa Italia Primavera contro il Cosenza ai supplementari, pareggiando dunque al 90′.

In campionato la formazione di Baronio è in tredicesima posizione, a sei punti. Gli stessi di Juventus ed Empoli. A sole due lunghezze dal Sassuolo, ultimo in classifica. Da valutare se lo scarso rendimento della squadra sia dovuto a difetti dell’allenatore o da una rosa non all’altezza, visto che dei ragazzi di Baronio il solo Gaetano è aggregato in pianta stabile nella prima squadra.

Potrebbe interessarti

Napoli – Genoa 0-0: Insigne irritante, Di Lorenzo ci prova. Le pagelle della gara

Ospina 6 Normale amministrazione per il portiere azzurro. I pochi pericoli del Genoa non p…