Il calcio italiano in quest’ultimo mese sta attraversando un momento delicato con li giocatori della Nazionale che sono rientrati alla base con l’ansia del covid, che ha colpito molti membri dello staff e giocatori come Bonucci, Verratti e altri che hanno dovuto restare in isolamento. Non bastasse questo negli ultimi giorni ci ha pensato anche il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentis a puntare il dito contro la Figc e alla Lega Serie A [Leggi qui], ma nelle ultime ore ha preso banco anche il caso Gasperini che sembra aver interrotto il controllo antidoping di Gosens.

Walter Della Frera a Radio Punto Nuovo

Sul caso Gasperini è intervenuto Walter Della Frera, Componente Aic della Commissione Medica e Antidoping della Figc che nel corso della trasmissione Punto Nuovo Sport Show ha dichiarato: “Innanzitutto non sappiamo i particolari della vicenda, abbiamo avuto solo la richiesta di deferimento, prima di esprimerci dobbiamo sentire le motivazioni. Dobbiamo stare attenti tutti, perché questi controlli a sorpresa vengano fatti nella maniera migliore e c’è bisogno di collaborazione, è un dovere. Mi auspico che la faccenda venga chiarita nel migliore dei modi. I calciatori e gli allenatori devono essere sempre disponibili”. 

Della Frera si è soffermato anche sulla riapertura degli stadi: “Si sta pensando a tante possibilità, in base alle evoluzioni, ci adeguiamo e si adeguerà anche il protocollo. Mi auguro che lo sport in generale possa riprendere. Con i vaccini il protocollo cambierà sicuramente, per quanto riguarda il pubblico, perché potrebbero esserci i passaporti vaccinali”.

Potrebbe interessarti

Cittadella – Brescia: le formazioni ufficiali

Il Brescia dopo aver battuto il Monza, nell’ultimo turno della regalar season di Serie B è…