La Sanità Calcio si impone per 3-0 sulla Virtus S. Antonio Abate in uno scontro dal sapore di play off.

Il risultato, forse un po’ troppo largo per la partita disputata dagli abatesi, sancisce lo stop dei giallorossi e, soprattutto, il sorpasso in classifica della Sanità, che si porta a 21 punti contro i 19 della Virtus.

I padroni di casa conquistano subito il vantaggio con capitan Mango, al 9′ del primo tempo. Ma la Virtus ha l’immediata occasione per rispondere: all’11’, infatti, l’arbitro le segnala in favore un calcio di rigore, fallito, però, da Esposito.

Gli abatesi non ci stanno e continuano ad attaccare a tutta forza. Proprio nel loro momento migliore, però, la Sanità si fa rivedere e, cinicamente, al 32′, colpisce a rete con Formato.

I padroni di casa, allora, abbassano il ritmo e tentano di controllare la partita fino al termine del primo tempo. La Virtus S. Antonio Abate concentra tutte le sue forze in avanti; anche gli avversari capiscono che il match ancora non si è chiuso.

E al 46′, a ripresa appena iniziata, la Sanità sigla il colpo del definitivo k.o.: è Campese a firmare per l’ultima volta il tabellino dei marcatori.

Il forcing finale degli abatesi non porta a goal e il match termina sul risultato del 3-0 per i padroni di casa.

La Sanità aggancia il treno play off, ma la Virtus S. Antonio Abate è ancora lì.

 

Potrebbe interessarti

L’S.S. SANT’ANTONIO ABATE NON ESISTE PIÙ: fusione col Sorrento

L'S.S. Sant'Antonio Abate si fonde con l'Atletico Sorrento e, di fatto, non esiste più. Il…