Vince ma non convince la Cavese di mister Ferazzoli: tecnico contestatissimo nel derby contro il Portici

- Advertisement -

CAVA DE TIREENI – (Servizio di Nello Bisogno) – Vince ma non convince la Cavese di mister Ferazzoli. Contro il Portici la Cavese trova la vittoria grazie a un goal al fotofinish di Palma che gli consente di incamerare tre punti importanti per restare nella scia della Gelbison, ma che consente anche, con ogni probabilità, a Giuseppe Ferazzoli di salvare temporaneamente la propria panchina. Il tecnico metelliano, infatti, durante il derby con i napoletani è stato contestatissimo dai sostenitori della Cavese che non contenti del suo lavoro, sia per come guida e sia per come dispone in campo gli uomini a sua disposizione. A più riprese mister Ferazzoli è stato beccato dai presenti del Lamberti, i quali lo esortavano a dare le sue dimissioni e/o chiedendone il suo esonero alla proprietà.

Quella contro il Portici, nonostante la vittoria, è stata una partita tutt’altro che piacevole e brillante, durante la quale nel primo tempo più volte ha rischiato di capitolare. La formazione partenopea, ben disposta in campo tatticamente da mister Sarnataro, ha tenuto testa alla più blasonata Cavese. Commenta così la prova dei suoi il tecnico partenopeo: “La nostra è stata una gara giocata bene e interpretata bene tatticamente, purtroppo loro hanno trovato questo goal sul finire e noi usciamo dal campo ancora una volta senza punti e con una prestazione importante. Peccato, però noi adiamo avanti, senza abbatterci oggi come non ci siamo mai esaltati prima – dice mister Sarnataro – Ci sta contro la Cavese, vuoi per blasone, vuoi per obiettivi o magari per l’organico importante che possiede, che alla vigilia era una gara proibitiva per noi, però c’è la siamo giocata e peccato che il goal è arrivato sul gong proprio allo scadere”.

Dalla pacata e rammaricata disamina di mister Sarnataro passiamo a quella, altrettanto calma ma non priva di preoccupazioni, di mister Ferazzoli che in conferenza stampa post partita dice: “Nel primo tempo siamo stati un po’ mosci sbagliando tutto quello che c’era da sbagliare, sia sotto il profilo dei passaggi sia per la situazione tattica – dice Ferazzoli – Nel secondo tempo, invece, i ragazzi come al solito tirano fuori un’energia nuova e questo è importante. Però ripeto, oggi (domenica scorsa durante il derby, ndr) se devo trovare un difetto è la differenza tra il primo e secondo tempo per quanto riguarda l’atteggiamento. Alla fine, però, importante è la vittoria, l’abbiamo ottenuta soffrendo come al solito però ha un sapore speciale: l’avevamo promessa ai genitori di un bambino che non c’è più, al piccolo Luigi Di Martino, e sotto quest’aspetto la squadra si sente leggera come spirito. Contenti per la vittoria, dunque, però siamo qui a ripetere che bisogna migliorare. Siamo in un primo ciclo decisivo ai fini della classifica e degli obiettivi e noi l’abbiamo iniziato vincendo, però ho detto ai ragazzi che quanto fatto contro il Portici nel primo tempo non va bene e bisogna migliorare sotto il profilo dell’approccio e dell’intensità”.

Cala il sipario anche sulla sfida Cavese-Portici, derby che ha suscitato (come citato sopra) non pochi malcontenti. Ora l’attenzione degli aquilotti si sposta sul prossimo derby che giocheranno in trasferta sul terreno della capolista Gelbison. La gara di domenica prossima con ogni probabilità ci potrà dire quale sarà il proseguimento e l’obiettivo della Cavese.
Nello Bisogno

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P