Nel post gara contro il San Marino mister Peppe Marino è soddisfatto per la gara disputata dalle sue ragazze, ma è molto dispiaciuto per la condotta del direttore di gara che in alcuni episodi ha penalizzato la formazione campana, come il rigore non concesso al 28′ del primo tempo per un fallo di mano.

“Sono soddisfatto di quanto abbiamo fatto vedere nonostante le ragazze fossero molto tese per l’importanza della partita. Forse per questo abbiamo attaccato più in modo verticale rispetto al solito, – commenta miste Marino – però ci tengo ad elogiare la difesa che non solo non ha preso gol ma ha retto l’urto molto bene con alcune prestazioni delle singole calciatrici davvero di buon livello”. 

Parla anche capitan Di Criscio, che oggi ha indossato la fascia a posto di Di Marino ferma ai box per infortunio, il difensore azzurro arriva da un periodo brutto che l’ha vista combattere contro il covid.

“Abbiamo dimostrato di potercela giocare a testa alta, dobbiamo considerare questo un punto di ripartenza perché siamo riuscite ad accorciare sul Bari e a non far scappare il San Marino. Sono contenta della crescita del reparto difensivo, – commenta Di Criscio – abbiamo spesso cambiato la composizione del pacchetto arretrato ma stiamo trovando la quadra in attesa di qualche recupero importante”.

 

Potrebbe interessarti

Maniero-gol e l’Avellino batte il Potenza dell’ex Capuano

Dopo la sconfitta in campionato contro il Catania l’Avellino di Braglia torna in campo per…