Continuano ad arrivare segnali dopo la morte di Diego Armando Maradona. L’addio del Pibe de Oro ha certamente dato ulteriori stimoli ed in un certo senso rivitalizzato tanti calciatori. Tantissimi e ripetuti sono stati i tributi al Diez: società, calciatori e tifosi non si sono limitati e continuano a farlo, nell’omaggiare quello è stato il campione e l’idolo di tutti.

Sette giorni fa, una delle sue due squadre per eccellenza, il Boca Juniors, aveva chiesto alla COMNEBOL di rinviare la gara degli ottavi di finale di Copa Libertadores contro l’Internacional di Porto Alegre. La partita si sarebbe dovuta giocare proprio a poche dalla scomparsa di Maradona. Rinvio ottenuto, con l’ok arrivato anche dal team brasiliano. In conformità anche con i tre giorni di lutto nazionale decretati dallo stato argentino.

Ritorno in campo per il Boca

Si è giocata dunque, questa notte la classica del calcio sudamericano. Il team di Buenos Aires è tornato in Brasile per giocarsi l’andata degli ottavi di finale di Copa Libertadores contro i rossi brasiliani.

Dopo la scomparsa di Maradona però, il Boca è già tornato in campo. Domenica infatti, i Millionarios hanno giocato e vinto la gara di campionato con il Newell’s Old Boys. Altra casacca indossata dal D10S durante la sua carriera. Due a zero il risultato finale grazie alla doppietta di Edwin Cardona. Vittoria con tanto di tributo finale, inevitabile, a Diego. Sugli spalti un’unica tifosa, Dalma Maradona, che occupava il posto che la società aveva dato ad uso esclusivo del padre. Le immagini della commozione di Dalma hanno fatto il giro del mondo.

Assenza importante contro il Newell’s

A differenza del Napoli, il Boca Juniors non ha ritirato la maglia numero 10. Che nel corso degli anni hanno indossato altri calciatori, su tutti Juan Roman Riquelme. Domenica però, non era in campo nella partita di campionato. Oggi la maglia che è stata di Maradona è sulle spalle di Carlos Tevez, assente nel match col Newell’s perché troppo provato dalla morte di Diego. Oltre al fatto che l’Apache sta affrontando le non buone condizioni del padre, ricoverato in ospedale per le conseguenze del diabete e già passato per le grinfie del Covid-19.

Stanotte il ritorno in campo della “camiseta” 10

Non poteva mancare però, nella super sfida contro l’Internacional. Dopo aver sopito il dolore stanotte Tevez è tornato in campo. Titolare a Porto Alegre. Dopo un primo tempo in cui il Boca ha provato ad aggredire i brasiliani, senza sortire effetti, nella ripresa è arrivata la svolta. Al 63’ Eduardo Salvio, solitamente bomber dei gialloblù, entra in area e si traveste da assist-man. Palla al centro dell’area per Tevez, che spalle alla porta, si gira e calcia, beffando Lomba. È il gol del vantaggio argentino, che resterà l’unico della partita al fischio finale.

VIDEO | Ecco le immagini del gol di Tevez ed il tributo a Maradona durante l’esultanza

Dopo il gol Tevez esulta togliendosi la maglia e mostrando la camiseta indossata da Maradona durante la sua prima permanenza al Boca Juniors. Immagini da non perdere. Buona visione.

Potrebbe interessarti

Roma – Spezia 4-3 | Video sintesi, gol e highlights da YouTube

Regna lo spettacolo nel match dell’Olimpico tra Roma e Spezia. Dopo gli elogi delle scorse…