Sull’onda dell’entusiasmo per la roboante vittoria in Coppa Italia, l’Oplonti Pro Savoia si prepara alla sfida di domenica al Giraud contro il Real Forio. Il tecnico biancoscudato, Teore Grimaldi, è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida agli ischitani: “Il morale è alto come è giusto che sia dopo due vittorie convincenti anche sotto l’aspetto del gioco. Abbiamo fatto notevoli progressi ed in questi due giorni abbiamo cercato di ripristinare le energie fisiche e mentali, anche se devo dire che con questo caldo anomalo non è facile, soprattutto per chi ha giocato tutti i 180 minuti tra domenica e mercoledì. Anche per chi ha giocato di più non penso sarà un sforzo, perché giocare a calcio è sopratutto un piacere. Per domenica farò scelte a prescindere dal’elemento fisico, manderò in campo i giocatori in base a scelte tattiche più che fisiche. Gli under col passare del tempo si faranno notare, la società ha puntato molto sui ’98 e ’99 quindi su ragazzi molto giovani, che hanno ottime potenzialità, ma ovviamente devono lavorare molto. Gli errori di Cimitile non vanno ripetuti, se abbassiamo la guardia andiamo in difficoltà, quando parlavo di calarci nella categoria non era sotto l’aspetto tecnico, perché i miei giocatori non si discutono in questo senso, ma su quello mentale. Se il nostro approccio sarà giusto, ce la giochiamo alla grande su ogni campo. Altra partita di mattina? Sinceramente preferisco giocare di pomeriggio e spero dalla prossima sia così, non conta sabato o domenica ma il vero calcio si gioca di pomeriggio. No alla rifinitura il giorno prima? Noi lavoriamo sul campo, se io mi accorgo che la squadra ha bisogno di una rifinitura il giorno prima, la faremo. Secondo me il calcio non è una scienza esatta, non ci sono luoghi comuni, ad esempio io non credo nella doppia seduta. Prenderò decisioni sempre settimana dopo settimana. Il Real Forio si schiera col 4-3-3, è una squadra rognosa, c’è Mora che conosco benissimo, ha giocatori di esperienza come Chiaiese. Il centrocampo è un reparto dove tutti possono essere titolari, anche un giovane come Palmieri. C’è grande varietà di soluzioni, abbiamo quantità e qualità e alternative importanti. In difesa abbiamo cercato di prendere gente esperta, ma il nostro target è sempre stato un centrale di piede sinistro, e con Viglietti abbiamo trovato un giocatore pienamente funzionale perché può fare anche il terzino. Onda sta bene, sicuramente deve lavorare tanto anche se recepisce in fretta tutto ciò che gli chiedo, se sta bene può giocare. Voglio rimarcare che stiamo formando un gruppo importante, penso a mercoledì quando Manzo ha lasciato tirare il rigore a Balzano ed eravamo sull’1-0, non sul 3-0. Al di là degli avversari vedo una grande coesione nel gruppo“.

Nel frattempo è stata diramata anche la lista dei convocati, con Grimaldi che ha scelto 22 giocatori:

PORTIERI: Marfella, Mezzacapo, Marfella D.;

DIFENSORI: Cirillo, Guarro, Marfella S., Mocerino, Velotti, Viglietti, Tancredi;

CENTROCAMPISTI: Blasio, Castiglione, Gargiulo, Palmieri, Rinaldi, Toscano;

ATTACCANTI: Balzano, De Micco, Gallinaro, Manzo, Onda, Russo.

Potrebbe interessarti

San Tommaso-Savoia, le dichiarazioni dalla sala stampa nel post partita

Al termine della partita tra San Tommaso e Savoia, ecco le voci dalla sala stampa dello st…