Il Sassuolo di Roberto De Zerbi non stupisce più. La formazione neroverde continua il suo viaggio nelle zone alte della classifica, dove sembra trovarsi sempre più a suo agio. Stavolta è toccato al Verona subire la qualità degli attaccanti e delle giocate di quello che è il miglior reparto offensivo della Serie A. Al Bentegodi il Sassuolo ha vinto due a zero grazie ai gol di Boga e Berardi.

Attacco efficace anche senza Caputo

Con o senza Ciccio Caputo il risultato non cambia: il Sassuolo fa sempre gol. La formazione di De Zerbi ha messo subito in chiaro che non aver segnato contro l’Udinese nello scorso turno di campionato, ha rappresentato solo un caso. Avere di fronte la miglior difesa del campionato non ha intimorito le trame offensive e le giocate degli avanti in maglia neroverde.

I gol e le occasioni

Eppure aveva iniziato alla grande il Verona di Juric che ha colpito un palo in avvio con un sinistro da fuori di Ilic. A Consigli battuto il legno salva gli emiliani. Pochi minuti dopo è un altro legno a salvare la porta dell’ex atalantino. Stavolta è la traversa a negare il gol a Dimarco il cui cross dalla sinistra ha preso una traiettoria beffarda. Ci è voluta poi tutta la qualità del portiere ospite per negare la rete a Dawidowicz. Il difensore aveva colpito al volo il pallone sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti. Bellissimo il colpo di reni di Consigli che nega il vantaggio gialloblù.

Arriva poi il capolavoro di Boga. L’esterno neroverde riceve dopo una percussione di Berardi. Dall’angolo dell’area alla destra di Silvestri l’ivoriano fa partire un destro a giro che finisce sotto il sette al secondo palo. Il raddoppio invece arriva nella ripresa. Altra perla, stavolta di Domenico Berardi, che conferma quanto di buono fatto con la maglia della Nazionale. Il capitano di De Zerbi porta palla in zona centrale e scaglia un sinistro potentissimo che si stampa sotto la traversa.

Due legni, due gol, ma le emozioni al Bentegodi non sono ancora terminate. C’è ancora il tempo per il Verona di colpire altri due legni. Prima una punizione magistrale di Miguel Veloso, il cui sinistro colpisce la parte esterna del legno alla destra di Consigli. Sul fischio finale invece, è il giovane Udogie a colpire la traversa di testa.

Verona – Sassuolo | Quattro legni, due gol bellissimi, le immagini salienti e gli highlights dal video YouTube

Una scarica di grandi emozioni tutte da rivivere nella raccolta delle migliori azioni della bellissima partita tra Hellas e Verona.

Verona – Sassuolo 0-2 | Il tabellino

VERONA – SASSUOLO 0-2

VERONA (3-5-2): Silvestri, Ceccherini (67′ Udogie), Dawidowicz, Magnani; Zaccagni, Ilic (67′ M. Veloso), Tameze, Barak, Dimarco; Di Carmine (78′ Salcedo), Kalinic (38′ Colley). A disp.: Berardi, Pandur, Amione, Bertini, Cancellieri, Cetin, Danzi, Terracciano. All.: Juric

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli, Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Lopez; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori. A disp.: Turati, Bourabia, Kyriakopoulos, Magnanelli, Oddei, Peluso, Schiappacasse. All.: De Zerbi

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

Assistenti: Rossi – Bercigli

IV Uomo: Aureliano

VAR: Pairetto – Rangheri

MARCATORI: 42′ Boga (S), 76′ Berardi (S)

AMMONITI: Dimarco (V); Lopez, Locatelli, Marlon (S)

Potrebbe interessarti

Milan di Ancelotti: una squadra che continua a vincere

La Supercoppa Italiana ha visto a confronto Rino Gattuso ed Andrea Pirlo. Due amici e due …