universiadi 2019

Grande esordio dell’Italia maschile alle Universiadi di napoli che in un match giocato un giorno prima dalla cerimonia ufficiale , si impone per due reti a zero nella prima prova contro il Messico.

Nella compagine azzurra guidata dal C.T. Arrigoni, diversi giocatori si sono alternati dando visibilmente prova di una buona condizione atletica e mentale.  Un ottimo esordio per Tommaso Cucchietti, portiere giovanissimo e  Federico Giraudo, i due giocatori di proprietà del Torino che sono riusciti a farsi spazio nella rosa ed essere importanti nei momenti salienti, bloccando ogni tentativo di avanzamento avversario. A sbloccare pero’ il risultato e’ stato Ungaro, al minuto cinquantacinque, che supera di misura il portiere avversario, Robles Paez. Al novantesimo  un’altro regalo di Serena che firma la doppietta,

Conosciamo un po’ meglio i protagonisti della gara d’esordio.

Giuseppe Ungaro:  capitano della squadra e numero 10 della nazionale , e’ un buon centrocampista a disposizione della Reggina dal 2018. Nato a Taranto, ventiquattro anni fa, veloce e reattivo ha come piede predominante il sinistro, caratteristica singolare che lo rende ancora piu’ ricercato.

Riccardo Serena:  Ventiduenne fiorentino e’ a disposizione del Padova fino al 2020. La sua flessibilita’ lo rende utilizzabile in tutti i ruoli del  centro campo

Prossima gara e’ contro la forte compagine dell’ Ucraina il 5 luglio a Cava de’ Tirreni , alle ore 18,  allo stadio “Simonetta Lamberti”.

Con la vittoria l’Italia supererebbe il turno per proseguire il percorso veso la Medaglia D’oro.

Potrebbe interessarti

Spal-Napoli, tutta la verità sul mancato calcio di rigore fischiato agli azzurri

Inutile dare colpa a fantasmi che non esistono, siamo i primi che vogliamo che ci sia gius…