gattuso

Soprannome più “azzeccato” non esiste per colui che traina le righe della squadra partenopea. “Ringhio”, più che un appellativo, che prende spunto da un verso di un animale rabbioso, è un modo di essere. Caratteristiche di un uomo combattivo e pieno di grinta, che difficilmente può essere messo al tappeto, grazie al suo animo forte e avvincente. Capace di guidare un gruppo e tenerlo vivo ed unito, trasmette una grandissima carica energetica, che potendo essere espressa da tutti i calciatori, rende quelli che sono intorno a lui dei veri gladiatori.

La Coppa Italia è del Napoli

È lui, è Rino Gattuso, è il “Re di Napoli”, che ha messo a tacere squadra, calciatori e dirigenza, ripristinando l’equilibrio e conquistando un’enorme fiducia nei vari soggetti in causa. In gran parte si deve a lui la vittoria della “Coppa Italia”. Ha saputo ricompattare la squadra del Napoli che, dopo l’ammutinamento stava perdendo volontà e soprattutto punti in classifica. Un successo, contro la Juve, apparsa stanca e demotivata, e segnale di una ripresa sui piani psicologico, atletico e societario. È doveroso ricordare che il meritato successo, arriva dopo l’emergenza Covid-19 e dopo la sofferenza di Gattuso, dovuta all’improvvisa scomparsa della sorella.

Il senso di appartenenza

Competenza tecnica, passione e umiltà, sono caratteristiche che un coach deve avere, accompagnate da ottime doti comunicative e di supporto e sostegno morale. Il mix di questi skills, dà la possibilità di creare una strategia partecipativa, sfruttando al meglio le capacità di tutti i calciatori e creando quel senso di appartenenza che è la vera arma segreta di ogni sfida. Dimostrazione di quanto detto, sono state alcune immagini trasmesse dall’Olimpico come l’abbraccio in cerchio di tutta la compagine napoletana, dove si è visto un enorme senso di unione, ed il ringraziamento al tristissimo Callejon, che molto probabilmente non farà più parte della rosa 2020/21. Ai microfoni il Mister, esorta i suoi uomini a dare sempre il massimo e non mollare di una virgola.

“L’unione fa la forza!”

Potrebbe interessarti

Luigi Corona e Annalisa Di Giammarino: una guida verso la ripresa

Il lockdown è momentaneamente terminato, ma tanti sono i dubbi e le incertezze che hanno s…