Calcio giovanile

Pochi giorni fa la cronaca ci ha raccontato un triste episodio : un giovane calciatore di 13 anni muore durante una partita in una scuola calcio del napoletano. E proprio ieri, grazie anche alle sollecitazioni di alcuni addetti ai lavori, avevamo parlato della “mancanza” della Figc Campania, che nel proprio comunicato ufficiale di giovedì non aveva fatto riferimento alla tragedia del piccolo Lorenzo di 13 anni. Nel comunicato di venerdì 8 febbraio ecco arrivare la nota da parte della sezione campana della figc.

La Nota della Figc Campania

Il C.R. Campania tutto si stringe attorno al dolore della famiglia del piccolo Lorenzo, calciatore della società sportiva KDK Sport Napoli, scomparso improvvisamente.

Siamo addolorati ed esprimiamo il nostro cordoglio alla famiglia del giovane atleta ed al Presidente, ai Dirigenti e a tutti i tesserati della società Kodokan Napoli. La perdita di una giovanissima vita è per noi e per tutto il calcio campano motivo di sincera commozione e di grandissimo dolore. Ai genitori e ai cari di Lorenzo vanno le nostre più sentite condoglianze“.

Così in una dichiarazione congiunta il commissario del C.R. Campania, avvocato Luigi Barbiero, e il Delegato Provinciale di Napoli, avvocato Vincenzo Boccarusso.

Il Commissario Straordinario ha disposto che sia osservato un minuto di raccoglimento su tutte le gare del territorio campano, in programma da oggi, venerdì 8 febbraio, fino a lunedì 11 febbraio p.v.

Un minuto di silenzio su tutti i campi

La decisione della FIGC è stata quella di far osservare a tutte le gare del territorio campano, dalle partite di venerdì fino a quelle di lunedì, un minuto di silenzio per onorare la memoria di questa giovane vita scomparsa.

Potrebbe interessarti

Sky – È fatta per Rog al Cagliari: ecco tutte le cifre ed i dettagli dell’operazione

Ora sembra essere davvero fatta. Così come si apprende sul sito di Gianlucadimarzio.com Ro…