Varriale

QUARTO. Quarta vittoria consecutiva e quarta partita senza subire reti per il Vico Equense che espugna il campo di un coriaceo Quartograd con il minimo sforzo e con una perla di Varriale in avvio di gara. Un successo che ha permesso agli azzurro-oro di accorciare le distanze dalla vetta.

Il primo tempo

Spano ha dovuto rivoluzionare la formazione tenendo inizialmente in panchina Savarese e Caiazza, non al meglio. Dentro Francesco Correale in regia con Porzio e Arenella ad alternarsi alle spalle delle punte. Fiducia al vicano Mozzillo sulla destra.

Al 4′ Vico pericolosissimo con Inserra ben assistito da Borrelli ma contrato al momento del tiro da ottima posizione. Risposta dei locali con un destro di Capuano respinto in corner da Di Leva.

Al 12′ ospiti avanti con un euro gol di Varriale che su lancio millimetrico di Porzio ha stoppato con il destro a rientrare e poi con un dolce pallonetto mancino ha battuto Torino. I ritmi sono calati e fino all’intervallo si è visto solo il Vico (che ha reclamato un penalty per atterramento in area di Varriale da parte di Quaranta) con Borrelli servito in area da Arenella ma anticipato dal solito Quaranta.

La seconda frazione di gioco

Inizio ripresa con due emozioni firmate Colesanti e Borrelli, conclusioni entrambe senza esito. Al 24′ grande intervento di Torino che “mura” la conclusione di Coppola da pochi passi. Il Vico ha provato a chiuderla anche con Varriale, parata plastica di Torino, mentre il Quartograd si è visto con Colesanti senza però impensierire Di Leva. La partita si è poi trascinata stancamente fino al termine con il Vico che ha portato a casa un risultato importante portandosi a quattro punti dal Poggiomarino.

Quartograd vs Vico Equense

QUARTOGRAD-VICO EQUENSE 0-1

MARCATORI: Varriale 12′ p.t.

QUARTOGRAD: Torino, Isotti (dal 10′ s.t. Esposito), Quaranta, Amoroso, Saady, De Vivo, Colesanti (dal 39′ s.t. Puziello) Vallefuoco, Capuano, Di Matteo, Majella (dal 26′ s.t. Sorrentino) (Gonzales, Nobile). All.: Postiglione

VICO EQUENSE: Di Leva, Mozzillo, Correale G. (dal 45′ s.t. D’Urso, dal 47′ s.t. Imperato), Correale F. (dal 33′ p.t. Coppola), Raganati, Gargiulo, Arenella, Inserra (dal 13′ s.t. Staiano), Borrelli L., Porzio, Varriale (Navarra, Savarese, De Gennaro, Imperato, Caiazza, De Simone). All.: Spano

ARBITRO: De Angelis di Nocera (Eliso-D’Afiero)

Spettatori: 350 circa, con buona rappresentanza ospite.

Ammoniti: Di Matteo, Capuano, Quaranta (Q). Arenella, Borrelli (V).

Recuperi: 2′ p.t., 6′ s.t.

Potrebbe interessarti

La classifica dei migliori allenatori della storia secondo Il Corriere del Pallone

France Football, rivista di calcio francese nota soprattutto per l’assegnazione del Pallon…