Ufficiale: la U.C. Sampdoria rileva il titolo sportivo della Florentia San Gimignano.

- Advertisement -

La FIGC ha accolto ufficialmente l’istanza congiunta per il passaggio del titolo di Serie A dalla Florentia San Gimignano alla U.C. Sampdoria dopo una trattativa estenuante. Così si apprende su Instagram grazie a un comunicato ufficiale del presidente Tommaso Becagli sull’account ufficiale della squadra toscana. Sembrerebbe la fine di un’epoca. Comunque, nonostante la comprensibile amarezza per la perdita del titolo sportivo, Tommaso Becagli dichiara la sua riconoscenza nei confronti della FIGC e tende la mano alla Sampdoria: “Ringraziamo la Federazione per la riuscita di un’operazione lunga e complessa e facciamo un augurio di buon lavoro alla società blucerchiata che siamo convinti proseguirà e porterà avanti il nostro lavoro con successo“.

I progetti per il futuro

Tommaso Becagli, tuttavia, è consapevole dell’importanza del progetto in cui ha creduto e non vuole darsi per vinto. Annuncia novità ed è pronto a scommettere sui giovani, dando un calcio al Covid, che ha fatto tanto soffrire alcuni settori marginali, come quello giovanile. Dunque, nonostante la delusione per la perdita del titolo sportivo, Becagli è pronto a lanciare un piano ambizioso, che tenga conto della voglia di evasione dei ragazzi e dia vita a un calcio inclusivo, che abbatta le barriere: “La prossima stagione sarà quella del rilancio, del divertimento, della ritrovata passione nel giocare a calcio, quella passione e quei valori che si stanno perdendo sempre di più e sono una delle ragioni per cui ho preso la mia sofferta decisione. Per questo puntiamo fortemente sullo sviluppo del nostro Settore Giovanile sia femminile, che maschile e ribadiamo la volontà e la necessità di una Scuola Calcio che sia totalmente inclusiva e gender free.

Presto in campo

In tempi di crisi è necessario affidarsi a uomini forti. Il presidente Becagli ha forza da vendere ed è pronto a tradurre in atto i buoni propositi affermati con tanta forza. Era chiaro dalle sue parole che sarebbe stato un semplice “arrivederci”, ma il giorno della ripartenza sembra piuttosto vicino: “Chiudo dandovi appuntamento a fine giugno: nei prossimi giorni organizzeremo, insieme agli staff del Settore Giovanile femminile e maschile, a cui va la mia piena fiducia, un Open Day per parlare insieme del nostro futuro”. I tanti appassionati di calcio devono solo aspettare.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P