Claudio Marchisio lascia il calcio. La scelta ponderata è frutto di un’attenta riflessione, del giocatore ha lasciato i tifosi senza parole. Marchisio affida ai social il suo messaggio di addio al calcio e lo fa con delicatezza e consapevolezza.

Claudio Marchisio lascia il calcio: “Ho vissuto un sogno. Peccato non aver vinto la Champions”

I tifosi del “principino” dovranno dire addio al loro beniamino, almeno sul campo di calcio perché il giocatore ha deciso di appendere le scarpette al chiodo.

Avevo fatto una promessa al bambino che sognava di diventare un calciatore.

E con queste parole che inizia il lungo post su Instagram, in cui Marchisio dice addio al calcio

Avrei continuato a giocare fino a quando, mettendo piede in campo, avessi sentito la meraviglia del sogno che si stava avverando. Negli ultimi mesi ho vissuto un contrasto tra mente e cuore e ho capito che stavo venendo meno alla mia promessa.

Ci sono momenti in cui è giusto che il cuore prevalga sulla mente, per questo preferisco fermarmi.

Lo faccio senza ripensamenti, insieme alla mia famiglia, che mi ha insegnato a guardare al futuro con curiosità, senza timore.

E allora grazie sogno! Perché mi hai dato forza, coraggio, successo e soprattutto mi hai reso felice!

View this post on Instagram

Avevo fatto una promessa al bambino che sognava di diventare un calciatore. Avrei continuato a giocare fino a quando, mettendo piede in campo, avessi sentito la meraviglia del sogno che si stava avverando. Negli ultimi mesi ho vissuto un contrasto tra mente e cuore e ho capito che stavo venendo meno alla mia promessa. Ci sono momenti in cui è giusto che il cuore prevalga sulla mente, per questo preferisco fermarmi. Lo faccio senza ripensamenti, insieme alla mia famiglia, che mi ha insegnato a guardare al futuro con curiosità, senza timore. E allora grazie sogno! Perché mi hai dato forza, coraggio, successo e soprattutto mi hai reso felice! . I’d made a promise to the kid who dreamt to become a football player. I would have played until I had felt the marvel of the dream coming true by stepping into the pitch. In the past months my mind and my heart went through mixed feelings and I finally understood I wasn’t fulfilling my promise anymore. There are times when it is right for the heart to prevail over the mind, that’s why I prefer to stop. I have no regrets, also thanks to my family that has taught me to eagerly look into the future. So, thank you dream! You gave me courage, strength, success and, above all, joy! #ForzaJuve⚪⚫ #EmpoliFC🔵 #ДавайЗенит🌊 #VivoAzzurro #MC8 #future #mylife #myfamily @juventus @empoli_fc_official @zenit_spb @azzurri

A post shared by Claudio Marchisio (@marchisiocla8) on

Marchisio  decide di motivare la scelta che ha preso in assoluta serenità assieme alla sua famiglia. Eccovi le sue parole:

“Sono un ragazzo di Torino che voleva giocare con la Juve e ci è riuscito. Ho rifiutato molte proposte, ma ho ascoltato il mio fisico”

 Ho deciso di ritirarmi, è stata una scelta ponderata e difficile. Volevo invitarvi a casa mia ma non ci stavamo tutti, così ho scelto lo Stadium perché per me è un luogo speciale”.

Ricordiamo infatti che allo Stadium Claudio Marchisio ha festeggiato 7 scudetti con la Juventus con la quale ha trascorso ben 23 anni: dalle giovanili alla prima squadra.

Marchiso ha giocato anche in serie B, ma contrariamente a quanto ci si aspetta, per lui è stata una vera palestra ed anche la sua fortuna per certi versi.

Marchisio: lascio il calcio, una decisione sofferta ma serena

E’ questa estate che Claudio prende questa decisione in seguito all’infortunio al ginocchio:

Durante la riabilitazione per l’infortunio al ginocchio, dentro di me è scattato qualcosa. Vedevo da un po’ che il mio corpo non reagiva più come volevo. Se non puoi dare quello che hai sempre dato è giusto arrivare a questa decisione.

Non conta l’età ma come ti senti.

Sono arrivate offerte da altri continenti, ma dentro di me sapevo che non potevo rispettare le aspettative. Ora cambia tutto, finisce una parte della vita e inizia un nuovo percorso. La mia famiglia mi ha insegnato che non bisogna guardare al futuro con paura ma con curiosità. Non so che cosa farò non mi precludo niente, mi prenderò un po’ di tempo per la mia famiglia”

Potrebbe interessarti

Kjaer al Milan fino a fine stagione, l’agente Mikkel Beck fa sapere: “Vede il suo futuro in rossonero”

Simon Kjaer, difensore danese, arrivato in prestito dal Siviglia è tra i punti fermi del M…