Dalle istituzioni, calcistiche e non, ai calciatori, passando per società, allenatori e semplici tifosi.

Chiunque faccia parte del mondo del calcio campano ieri, ha avuto parole, aneddoti, d’amore e di cordoglio per Salvatore Sestile.

Le istituzioni

In primis il presidente del Comitato Regionale Campania, Carmine Zigarelli, attraverso la pagina Facebook ufficiale LND Campania, ha espresso il suo cordoglio, e quello del Comitato, per la scomparsa di Sestile.

L’ha fatto postando il link che rimanda alla news pubblicata dal sito della Lega Nazionale Dilettanti, per la quale si esprime l’avvocato Luigi Barbiero, Commissario Straordinario del CR Campania la scorsa stagione, quando il Giugliano militava in Eccellenza: ”È un gesto che ci emoziona – ha commentato in coordinatore del Dipartimento Interregionale – e che testimonia la passione per il calcio che un uomo come Salvatore Sestile ha saputo trasmettere alla sua famiglia ma anche ad un’intera comunità. La sua scomparsa rappresenta una grave perdita per il movimento della Serie D, perché era un dirigente tenace e illuminato, innamorato di questo sport e del suo territorio”.

Anche l’AIC Campania ed il presidente Antonio Trovato hanno lasciato il proprio messaggio sulle pagine social, allargando il proprio pensiero al presidente della Virtus Goti Giuseppe Carfora morto giovedì, ed al poliziotto Pierluigi Rotta, ucciso ieri durante la sparatoria alla questura di Trieste.

Le società

Tra le squadre professioniste della nostra regione solo la Paganese ha ricordato il compianto presidente attraverso sito e canali social. Fa specie non vedere nulla sui canali di comunicazione della SSC Napoli, nel momento in cui il figlio di Salvatore Sestile è stato un calciatore del settore giovanile partenopeo.

Dalla Serie D in giù, crediamo che nessuna società si sia privata di esprimere la propria vicinanza alla famiglia Sestile. Tra le primissime Gladiator e Portici, seguite poi da tutto il mondo dilettantistico campano.

Ex allenatori e calciatori giuglianesi

Calciatori in rosa, ex tigrotti. Praticamente chiunque abbia conosciuto Salvatore Sestile ha espresso il proprio pensiero e la propria vicinanza alla famiglia.

Per tutti citiamo Tommaso Manzo, che ha lasciato uno dei messaggi più commoventi: “Se ne va un’altra parte di me, forse una delle più importanti dell’ultimo anno, un UOMO che oltre al calcio mi ha aiutato in tutto e per tutto, un UOMO d’altri tempi, con un’educazione unica, un PRESIDENTE esemplare, capace di emozionarsi ogni volta ad una nostra vittoria. Mi mancherai PRESIDENTE sotto tutto i punti di vista, non riesco ancora a crederci, ho gli occhi pieni di lacrime e il Cuore distrutto. Riposa in pace💛💙💛💙”

Lutto al braccio

Saranno moltissime le società che scenderanno in campo col lutto al braccio durante le partite di questo weekend. Citiamo il Villaricca Calcio che ha esteso l’idea a tutta la scuola calcio, così il Presidente dell’A.S.D. Villaricca Calcio Nicola Tambaro, sottolineando che “una grande perdita per un’intera comunità, che lo ricorderà sempre per le sue battaglie e per il suo grande amore per il calcio. Con umiltà e professionalità ha condotto come un vero guerriero il suo Giugliano in serie D e credo che lo stadio vada a lui intitolato”.

Potrebbe interessarti

Christian dell’Aversano, si accascia a terra durante una partita di calcio e muore

Un giovane ragazzo di 22 anni, Christian Dell’Aversano, ha accusato un malore mentre gioca…