Le multe con i Tutor/SICve potrebbe essere annullate. La decisione è della Cassazione. Gli ermellini, infatti, hanno emesso l’ordinanza numero 24757/19 il 3 ottobre. E’ stato stabilito che i Tutor, che registrano la velocità media, devono essere sottoposti a verifiche di funzionalità e taratura periodiche. Tali verifiche sono obbligatorie anche per gli autovelox.

Gli automobilisti che hanno ricevuto delle multe, infatti, possono presentare ricorso. In giudizio, poi, si verificherà se l’apparecchio con il quale è stato rilevato l’eccesso di velocità media ha ricevuto le opportune verifiche periodiche. In caso negativo la multa sarebbe annullata.

Potrebbe interessarti

Savoia, l’abbraccio dei tifosi a squadra e società nel brindisi di fine anno

Di Luigi Capasso La buona fine è arrivata sul campo con 7 vittorie di fila e 12 risultati …