Dopo lo spettacolo della prima semifinale, dove ci sono voluti i tempi supplementari per decretare al vincente tra Juventus e Roma, la seconda partita della Final Four di Supercoppa tra fiorentina e Milan non è stata da meno. La formazione allenata da Maurizio Ganz passa subito in vantaggio, ma la Fiorentina falcidiata dalle assenze riesce a ribaltare il match e il pronostico conquistando il pass per la Finale. Come nelle due edizioni precedenti saranno ancora Juventus e Fiorentina a contendersi il titolo. 

LA PARTITA – Parte subito il Milan, che dopo sei minuti passa in vantaggio: lancio di Vero Boquete, lascia rimbalzare Giacinti che con un pallonetto perfetto batte l’incolpevole Schroffenegger. Poco prima l’autrice del gol è stata ammonta per simulazione. La Fiorentina, prima di molte pedine fondamentali a centrocampo, non accusa il colpo e prova a reagire e ci prova con Thogersen dove l’estremo difensore rossonero non esce e la palla attraversa tutta l’area. Al 12’ prima grande occasione per la viola con Quinn che di poco manda sopra la traversa su angolo battuto da Bonetti. Passano pochi minuti ed è Kim, che salta Spinelli e mette a centro per Sabatino che calcia su Korenciova. il Milan si riaffaccia avanti con Il colpo di testa di Dowie al 27’ e il tiro di Boquete al 35’, ma è ancora la Fiorentina a rendersi pericolosa. Infatti, siamo al 37’ quando Bonetti salta l’estremo difensore avversario, ma al momento del tiro la numero dieci calcia debolmente permettendo alla difesa del Milan di recuperare e ventare il pericolo. 

Ad inizio ripresa Neto chiama subito in causa Korenciova che blocca a terra. Al 53’ arriva, finalmente, la risposa del Milan con un bel sinistro di Tucceri Cimini e con un bel bolide di Refiloe Jane che chiama al miracolo Schroffenegger. Passano tre minuti e la viola pareggia: cross da sinistra per Alta Tensione (Sabatino9 che lascia scorrere dove sul secondo palo è ben appostata Kim che anticipa Tucceri Cimini e insacca in rete. Partita riaperta. 

Con il pareggio ottenuto la Fiorentina si chiude in difesa per arginare la reazione delle avversarie. Primo cambio per le toscane con Vigilucci che lascia il posto alla scozzese Clelland. Al 65’ su azione di calcio d’angolo scelta più alte di tutte Quinn che insacca la palla in rete e porta in vantaggio le sue. 

La Fiorentina ribalta il risultato passano dallo 0-1 al 2-1, vantaggio peritato per le ragazze guidate quest’oggi da Melani, che sostituisce mister Cincotta risultato positivo al Covid19. Il Milan non riesce più a proporsi in avanti, con le ospiti che amministrano il vantaggio. Mister Ganzi manda nella mischia prima Con e Simic, ma la musica non cambia e all’84’ si gioca il tutto per tutto inserendo anche l’ex di turno Deborah Salvatori Rinaldi per il rush finale. 

All’87’ fallaccio di Neto, che viene ammonita, su Giacinti. Sulla punizione battuta da Tucceri Cimini, le rossonero sfiorano il pari con Boquete che manda di poco fuori. Il direttore di gara Miele concede tre minuti di recupero e qui il Milan sfiora nuovamente il pari. Prima l’estremo difensore viola smanaccia in angolo una conclusione insidiosissima, e deviata, di Simic, e poi para in uscita su Boquete. Dopo questi due brividi termina il match con la Fiorentina che si aggiudica il pass per la Finale dove incontrerà Juventus per il terzo anno consecutivo. Entrambe le formazioni hanno vinto il Trofeo. Nella scorsa stagione ha trionfato il club bianconero, mentre l’anno precedente il club viola. 

La Finale si giocherà Domenica 10 Gennaio alle ore 12.30 sempre allo Stadio Comunale di Chiavari. 

FIORENTINA – MILAN 2-1 

RETI: 6′ Giacinti (M),56′ Kim, 65′ Quinn

FIORENTINA: Schroffenegger; Thogersen, Quinn, Tortelli, Zanoli (88′ Cordia); Middag, Neto, Vigilucci (62′ Clelland); Bonetti; Kim, Sabatino

A disp.: Ohrstrom, Arnth, Ripamonti, Mani, Pastifieri, Baldi, Monnecchi. All.: A. Cincotta (in panchina N. Melani)

MILAN: Korenciova; Fusetti (89′ Rizza), Agard, Spinelli; Bergamaschi, Grimshaw (79′ Conc), Jane (79′ Simic), Boquete, Tucceri; Dowie (84′ Salvatori Rinaldi), Giacinti

A disp.: Piazza, Rask, Tamborini, Vitale, Mauri. All.: M. Ganz

Arbitro: G. Miele (Nola)

Ammoniti: 4′ Giacinti (M), 33′ Fusetti (M), 87′ Neto (F)

Fonte Foto: Gettyimages

Potrebbe interessarti

Serie C: Avellino-Cavese 1-0, gli highlights di Youtube

Derby giocato a porte chiuse al “Partenio” dove i ragazzi di Braglia hanno aff…