COSIMO SIBILIA

di Aniello Battaglia

Ai microfoni del quotidiano L’Unione Sarda, Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti, mostra tutta la sua diffidenza per una ripresa a breve dei campionati.

Infatti Sibilia al proposito, ha dichiarato: “Ho sempre detto che c’era la speranza di concludere i campionati, senza nascondere le difficoltà. Il tempo sta passando inesorabilmente e credo sia quasi impossibile riprendere per i dilettanti. La Lega Nazionale Dilettanti farà la sua parte, l’attenzione ai territori è sempre massima. Mi auguro che non ci siano una valanga di ricorsi, gli stessi che ci chiedevano di concludere la stagione ora minacciano azioni nei tribunali e propongono alchimie strane per la conclusione della stagione o per la ripartenza”.

Per  il presidente, è passato troppo tempo dalla sospensione e quindi i è allontanata la possibilità di chiudere i campionati e si augura, appunto, che non avvengano i ricorsi nei tribunali,  minacciati dai più per far valere i motivi di un possibile ripresa oppure per una conclusione che faccia loro raggiungere interessi di parte.  Lo stesso, però, rimane fiducioso sullo stanziamento previsto di 400 milioni per fr front alla crisi del settore, infatti ha concluso: “  La crisi socio-economica del Paese si ripercuoterà anche nel nostro settore dove le piccole realtà sostenevano la squadra. Aiuti dal Governo? Spadafora ha confermato fondi per 400 milioni, considerati i nostri numeri importanti penso che una buona fetta sia destinata a noi”.

Potrebbe interessarti

Sassuolo – Lecce 4-2 | Gol e highlights della partita: De Zerbi sogna l’Europa

Continua a fare gol e stupire il Sassuolo di Roberto De Zerbi. La formazione neroverde ha …