Con il poker rifilato al Cittadella il Pomigliano conquista i tre punti nella prima vittoria tra le mura amiche e vola in vetta alla classifica in solitaria. Per le pantere una super Tata che realizza una tripletta, l’altra rete è di Galluccio su rigore.

LA PARTITA – Il Pomigliano domina per tutta la partita. Il Cittadella sfiora il gol su punizione, ma Parnoffi è attenta e devia in angolo. Poco dopo il Pomigliano colpisce una traversa, ma il Cittadella si fa vedere con Fracas, ben servita in profondità da Coda, che chiama in causa ancora Parnoffi che manda in angolo. La partita si sblocca al 32′ con Tata che di testa beffa in uscita Toniolo. Le pantere sfiorano il raddoppio con Tudisco, che dopo aver conquistato palla a centrocampo, lascia partire un bolide dai 30 mentre con Toniolo che compie un miracolo e devia in angolo. Il raddoppio è nell’aria e arriva ancora con Tata abile nel girarsi e a battere il portiere avversario. Tata è la protagonista anche del 3-0: infatti l’attaccante viene atterrata in aerea e il direttore di gara concede la massima punizione, sul dischetto si presenta Galluccio che realizza il 3-0.

Nella ripresa la musica non cambia, mister Comin rimescola le carte in attacco, ma la scossa non arriva anzi è il Pomigliano a condurre il gioco, senza lasciar spazio alle avversarie. Solo Ponte nel finale chiama Parnoffi in causa. La partita si chiude definitivamente col 4-0 firmato ancora da Tata consuma bella conclusione dalla distanza.

Nella prossima gara il Pomigliano, che ora guida la classifica con 10 punti, sarà di scena a Verona contro il Chievo Verona, che ha avuto la meglio per 4-1 contro il Brescia.

Potrebbe interessarti

L’Avellino corsara a Foggia: inutile il gol di Vitale nel finale

Dopo il pari interno nel derby contro la Juve Stabia, l’Avellino è di scena allo Sta…