Shakhtar – Roma 1-2 | I giallorossi vincono ancora e volano ai quarti di Europa League

- Advertisement -

La Roma vince anche in trasferta e si qualifica ai quarti di finale dell’Europa League. Decide la doppietta di Mayoral, che fissa sul 5-1 il computo totale delle reti contro lo Shakhtar Donetsk. Qualificazione mai in discussione per i giallorossi che ora puntano ad arrivare in fondo alla competizione.

Shakhtar Donetsk – Roma 1-2, la gara

Gli uomini di Fonseca arrivano in Ucraina forti del 3-0 ottenuto all’Olimpico all’andata. I giallorossi schierano dal primo minuto Pedro-Perez-Mayoral, per un attacco tutto a tinte spagnole. Lo Shakhtar, invece, torna al 4-3-3 e punta sui suoi talenti brasiliani (ben 6 tra i titolari) per tentare l’impresa.

Shakhtar Donetsk – Roma 1-2, il primo tempo

I capitolini lasciano il pallino del gioco ai padroni di casa, che hanno bisogno di 4 gol per passare il turno. La prima occasione, tuttavia, è della Roma, con Mayoral che al 6′ controlla di testa un lancio di Cristante e sfiora la porta con un sinistro insidioso. Lo Shakhtar controlla il possesso ma non riesce a penetrare l’ottima difesa dei giallorossi. E’ di Alan Patryck il primo squillo degli ucraini, al 27′, ma il suo mancino dalla distanza è ben controllato da Pau Lopez. Al 35′ ci prova anche Moraes con un bel colpo di testa, in anticipo su Ibanez, che termina però sul fondo. Va così in archivio la prima frazione, con la Roma in perfetto controllo del match.

Shakhtar Donetsk – Roma 1-2, il secondo tempo

C’è subito un cambio per Fonseca: Mancini rileva Ibanez, uscito malconcio da uno scontro di gioco nel primo tempo. Al 48′, i giallorossi ipotecano la qualificazione: Karsdorp sfugge a Matvienko e mette in mezzo un traversone su cui Mayoral è lesto ad anticipare tutta la difesa avversaria e siglare lo 0-1. Accusa il colpo lo Shakhtar, che avrebbe bisogno di 5 gol per passare ma rischia di subire il raddoppio su un destro pericoloso di Pedro al termine di un contropiede orchestrato da Perez. Al 60′, dopo la girandola di cambi di Fonseca, arriva il gol della bandiera dei padroni di casa. Lo firma Moraes, che raccoglie una sponda di Alan Patryck e porta il punteggio sull’1-1. E’ ancora Mayoral, però, a fare la voce grossa per la Roma: dopo un errore in costruzione degli ucraini, lo spagnolo raccoglie l’imbucata del connazionale Perez e segna l‘1-2 con un tocco sotto. Nel finale c’è spazio anche per Pau Lopez, che si esalta con un’ottima parata su una grande conclusione di Marlos.

Finisce quindi 1-2 in favore della Roma, che tra andata e ritorno regola lo Shakhtar sul 5-1. Volano dunque ai quarti di finale i capitolini.

Shakhtar Donetsk – Roma 1-2, il tabellino

SHAKHTAR DONETSK (4-3-3): Trubin; Dodo (83′ Bolbat), Vitao, Kryvtsov, Matvienko; Maycon, Marcos Antonio, Alan Patryck (62′ Konoplyanka); Teté (62′ Marlos), Junior Moraes (77′ Dentinho), Solomon (77′ Sudakov). All.Castro

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibanez (46′ Mancini), Cristante, Kumbulla; Karsdorp (58′ Peres), Diawara (59′ Pellegrini), Villar, Spinazzola (59′ Calafiori); Carles Perez, Pedro (75′ El Shaarawy); Borja Mayoral. All.Fonseca

MARCATORI: 48′ Mayoral, 60′ Moraes, 72′ Mayoral

ARBITRO: Antonio Mateu Lahoz (Spagna)

AMMONITI: Ibanez, Marcos Antonio, Alan Patryck, Karsdorp,

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P