figc

Non tutti sanno che, a partire dalla stagione 2018-2019, sono state inserite delle nuove regolamentazioni circa il riscaldamento dei giocatori di riserva, anche nei campionati giovanili. Visto l’aumentare del numero di riserve in panchina la figc ha deciso di apportare alcune modifiche al regolamento.

Riscaldamento dei giocatori di riserva: massimo 3 alla volta per squadra

In ragione dell’aumento del numero di calciatori di riserva ed allo scopo di facilitare la direzione della terna arbitrale durante le gare organizzate nell’ambito di questo Comitato Regionale, in analogia alle gare della Lega Nazionale Professionisti di Serie A e della Lega Nazionale Professionisti di Serie B.

– durante lo svolgimento della gare è consentito ad un massimo di tre calciatori di riserva per squadra di effettuare contemporaneamente il riscaldamento;

– i calciatori dovranno indossare indumenti che li differenzino in maniera chiara dagli altri calciatori partecipanti al gioco e dai calciatori di riserva dell’altra squadra e posizionarsi nel campo per destinazione alle spalle dell’assistente n.1(se previsto nel campionato di appartenenza n.d.r);

– resta salva la facoltà per l’arbitro, laddove ricorrano particolari situazioni, di autorizzare l’effettuazione del riscaldamento in altra posizione;

– nell’effettuazione del riscaldamento i calciatori di riserva non potranno essere assistiti, al di fuori dell’area tecnica, da alcuna delle altre persone presenti in panchina o facenti parte delle persone ammesse nel recinto di gioco ai sensi dell’art. 66, comma 1bis delle NOIF.;

– è fatto divieto ai calciatori di riserva di uscire dall’area tecnica per ragioni diverse da quella sopra indicata.

Potrebbe interessarti

Dichiarazioni di Totti oggi alla conferenza Stampa

Dopo l’addio al calcio giocato e alla maglia giallorossa, Francesco Totti chiude anc…