Serie D, Sorrento – Gravina 1-0 | Mezavilla rilancia i rossoneri

- Advertisement -

Torna al successo il Sorrento, che con una grande prestazione ha la meglio per 1-0 sul Gravina. Decisiva l’incornata di Mezavilla nel secondo tempo. Con questa vittoria il rossoneri salgono al nono posto nel girone H di Serie D.

Sorrento – Gravina, la gara

Il Sorrento arriva dall’ennesima sconfitta, colta in rimonta a casa del Molfetta dopo un primo tempo di alto livello. Servono punti alla squadra di La Scala per uscire da una crisi sempre più nera. Ci sono ancora Mancino e Liccardi in attacco. Situazione critica anche in casa Gravina, che non vince da sei partite e si presenta la match in terzultima posizione con appena 16 punti.

Sorrento – Gravina 1-0, il primo tempo

I rossoneri partono subito fortissimo, proprio come domenica scorsa. Al 1′, Procida raccoglie una sponda di Liccardi ma il suo destro è troppo debole e viene bloccato dal portiere avversario. Sorrento che continua a farsi sotto ma al 15′ anche il Gravina ha la sua occasione: Chiaradia vince un contrasto e fa partire un missile dalla trequarti, deviato in angolo da Scarano. Al 28′ Mancino, tutto solo al centro dell’area, cestina una grandissima opportunità calciando fuori dallo specchio difeso da Pagkratis. Prima frazione che scivola via senza ulteriori sussulti, anche se i padroni di casa sembrano decisamente più in palla e vogliosi di guadagnare i tre punti.

Sorrento – Gravina 1-0, il secondo tempo

Il canovaccio della partita non cambia alla ripresa: dopo 3 minuti, è Procida a provarci con una rovesciata a centro area su un pallone vagante, ma con scarsa fortuna. Al 52′, Mezavilla serve Mancino che esplode il destro dai 25 metri, ma il portiere ospite riesce a bloccare in due tempi. Pochi minuti dopo e il Sorrento passa in vantaggio con Liccardi, ma l’arbitro annulla per fuorigioco del centravanti. Appena tre minuti dopo, al 62′, secondo gol non convalidato per i costieri: questa volta è Masullo a insaccare di testa ma nuovamente in posizione irregolare. Gli sforzi del Sorrento vengono ripagati al 76′, grazie a uno dei suoi uomini più rappresentativi. Sugli sviluppi di un corner, Mezavilla vola in cielo e trova la meritata rete dell’1-0. I rossoneri hanno anche l’occasione per chiudere il match, grazie a un rigore fischiato all’84’, ma Cacace fallisce dal dischetto. Si tratta del quarto penalty sbagliato in stagione per i costieri. Tuttavia, il Gravina non riesce a impensierire la difesa di casa e così la gara termina 1-0.

Vittoria fondamentale per gli uomini di La Scala che, complice la sconfitta del Brindisi col Portici, si portano a +7 sulla zona playout, dove invece rimane invischiato il Gravina, con solo un punto in più sul fanalino di coda Puteolana.

Sorrento – Gravina 1-0, il tabellino

Sorrento (3-5-2) Scarano; Cacace, Mezavilla, Fusco; La Monica, Masullo, Basile, Camara, Procida; Mancino, Liccardi. All: La Scala

Gravina (3-5-2) Pagkratis; Dentamaro, De Gol, Gilli; Chiaradia, De Feo, Chiavazzo, Messori, Bisconti; Abayian, Cappiello. All: Gaburro

Marcatori: al 76′ Mezavilla

Arbitro: Balducci di Empoli

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P