Dopo aver vinto il recupero contro il Picerno, il Sorrento torna in campo per affrontare la formazione normanna del Real Aversa. Partita molto combattuta con i padroni di casa che si vedono annullare diversi gol per fuorigioco, ma alla fine sono i rossoneri a vincere con un gol di Masullo su punizione. 

LA PARTITA – Primi minuti noiosi quelli che vedono le due formazioni studiarsi e provare a colpire al momento giusto. Il primo tiro in porta si registra al 23’ quando Impronta serve Gallo, quest’ultimo ci prova dal limite ma la sua conclusione non centra lo specchio della porta. Ai normanni al 32’ viene annullato un gol per fuorigioco. Il primo tempo si chiude sul perfetto risultato di parità. Nella ripresa il Sorrento è più cattivo, forse la strigliata di mister Fusco negli spogliatoi è servita. Infatti, i rossoneri vanno vicino al gol con La Monica che al momento del tiro si fa anticipare da un difensore locale. L’Aversa risponde subito: Messina si invola mete un cross al centro per Della Corte che di testa l’indirizza sul palo più lontano, ma Scarano si supera e respinge il tiro. Brivido per il Sorrento. Il gol è nell’area entrambe le formazioni vogliono sbloccare il match. E’ la formazione guidata da Luca Fusco a passare in vantaggio: punizione da centrocampo battuta da Masullo, la sfera prende una strano traiettoria, dopo aver toccato a terra, e inganna Papa che nulla può. A dieci dalla termine i normanni trovano il pareggio ancora con Messina, ma si vede annullare la rete per una posizione di fuorigioco.  A due minuti dal gong è chinasse ad andare in gol, ma ancora una volta il direttore di gara annulla per fuorigioco. Anche al Sorrento viene annullata la rete del 2-0 per offside. Nonostante mister De Stefano ha provato ad alzare il baricentro non arriva il pareggio e al termine delle ostilità è il Sorrento a portare a casa tre punti preziosi. 

TABELLINO REAL AVERSA – SORRENTO 0-1

MARCATORE: 16’st Masullo (S)
REAL AGRO AVERSA (4-3-1-2):
Papa; Avella (30’st Ndiaye), Cassandro, Varchetta, Mariani; Della Corte, Palumbo (15’st Faiello), Massaro (15’st Chianese); Gallo; Messina, Improta (20’st Simonetti). A disp.: Casillo, Lanzillo, Ricciardi, Capone, Castaldo. All. De Stefano.

SORRENTO (4-3-1-2): Scarano; Basile, Mezavilla, Fusco, Masullo; La Monica, Maranzino, Camara (43’st Procida); Cassata (16’st Cacace); Cunzi (40’st Cesarano), Gargiulo Alf. (12’st Liccardi). A disp.: Oliva, Gargiulo Ale., Langella, Vitale, Mancino. All. Fusco.

ARBITRO:Di Rienzo di Bolzano.

Ammoniti: Varchetta (A), Liccardi (S), Scarano (S).

 

Fonte foto: Pagina Facebook Sorrento 

Potrebbe interessarti

Juve Stabia – Catanzaro 0-1: decide Pierno

Al “Menti” si gioca il recupero ad alta quota con Juve Stabia e Catanzaro che si contendon…