Serie D: Nola – Gladiator 1-2

- Advertisement -

partita fondamentale quest’oggi a Nola, tra i padroni di casa di mister Campana e il Gladiator allenato da Martino. Entrambi i roster si trovano in zona play out e cercano punti importanti per sperare ancora in una salvezza che non è cosi difficile da raggiungere a cinque giornate dal termine. Le due formazioni sono per il Gladiator è importantissimo portare a casa i tre punti proprio per agganciare i nolani fermi a quota 27 punti. 

Nola – Gladiator: i nerazzurri restano ancora in corsa per la salvezza

Nei primi minuti si vede un ottimo Gladiator che chiude i padroni di casa, oggi in divisa gialla, nella propria metà campo. Al decimo la sblocca il Nola. Parte tutto dai piedi di D’Angelo che recupera palla sull’out di fondo, la scarica ad Alvino, quest’ultimo la mette al centro dove d’Angelo prima ci prova di testa, ma l’estremo difensore ospite è bravo a farsi trovar pronto, ma sulla ribattuta è più lesto il numero 9 nolano che l’insacca in rete. poco dopo il Nola guadagna un calcio di rigore per atterramento di Alvino. Tantissime le proteste del Gladiator, ma il direttore di gara non si scompone. Sul dischetto si presenta Acampora, ma Fusco è bravissimo a parare, con l’aiuto della retroguardia che spazza vi ala sfera. Lo spavento sveglia la formazione ospite che trova l’1-1: Caruso mette a centro per Marzano che di testa la manda alle spalle di Fasan, che nulla può. Sul finire del primo tempo è ancora il Nola a rendersi pericoloso ancora con Alvino, ma l’estremo difensore del Gladiator, il migliore in campo in questa prima frazione di gioco, vola e toglie la sfera dal sette. Il primo temo si chiude in parità, a ma la partita si gioca sul filo dei nervi, infatti sono state molte le interruzioni. 

Nella ripresa la musica non cambia con entrambi i tecnici che apportano dei cambi, ma alla prima vera occasione è il Gladiator a passare in vantaggio: sponda di Di  Monte per l’accorrente Di Finizio che con un bel tiro dal limite batte lesseremo difensore locale. Tutti in campo ad abbracciare l’autore del gol. Il Nola al 75’ va vicinissima al pari: mischia in area su azione di calcio d’angolo, la sfera finisce sui piedi di Esposito che la deve solo mandare in porta, ma è ancora Fusco a salvare i suoi con una real parata di piedi. Nel finale il Gladiator si chiude in difesa per proteggere questi tre punti d’oro, ma al 93’ è ancora Fusco a respinge un tiro di D’Angelo.  Al triplice fischio il Gladiator festeggia la vittoria, l’aggancio al Nola e anche alla Torres. Le speranze di salvezza per la formazione di Martino sono ancora vive. 

TABELLINO NOLA – GLADIATOR 1-2

RETI: 10’ D’Angelo (N), 26’ Marzano (G), 67’ Di Finizio (G)

NOLA (4-3-3): Fasan; Baratto, Russo (80’ Calvanese), Esposito Pasqualino, Angeletti; Ruggiero (56’ Pantano), Acampora (63’ Esposito Gennaro), Caliendo; Alvino, D’Angelo, Gassama (82’ La Monica). In panchina: Torino, Vaccaro, Sellitti, Pantano, Calvanese, Allegretta, Esposito Gennaro, Sannia, La Monica. Allenatore: Rosario Campana

GLADIATOR (4-3-1-2): Fusco; Maraucci, Cassaro, Sall, Mazzotta; Di Finizio (87’ Di Pietro), Vitiello, Caruso; Marzano (85’ Gubellini); Strianese (53’ Di Monte), Coppola (69’ Ciampi). In panchina: Maione, Ciampi, Gubellini, Cataruozzolo, Arrivoli, Di Monte, Di Pietro, Novello, Esposito Giovanni. Allenatore: Alessio Martino

RETI: 10’ D’Angelo (N), 26’ Marzano (G), 67’ Di Finizio (G)

ARBITRO: Michele Molinari della sezione di Piacenza (assistenti: Nicola Salvi di Padova e Tommaso Menolli di Rovereto)

NOTE: partita a porte chiuse. Al 15’ Acampora (N) si fa parare un rigore da Fusco (G). Espulso: per doppia ammonizione Pantano (N). Ammoniti: Baratto, Acampora (N). Angoli: 2-2. Fuorigioco: 0-0. Recupero: 1 nel primo tempo; 6 nel secondo tempo

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P