COSIMO SIBILIA

Nella giornata di ieri il Consiglio Federale ha introdotto nelle NOIF il comma 5-bis dell’articolo 49, relativo all’eventuale riammissione in Serie C dei club “virtuosi” retrocessi. Questa situazione aveva fatto storcere il naso a numerose compagini di Serie D, che ritenevano potesse esserci una perdita o quantomeno un forte ridimensionamento dei diritti di ripescaggio per quelle che disputano i playoff.

Tuttavia, la Lega Nazionale Dilettanti  – tramite una nota ufficiale del Presidente Cosimo Sibilia, unitamente al coordinatore del Dipartimento Interregionale Luigi Barbiero – ha voluto precisare che tutti i diritti delle società di Serie D rimangono salvaguardati anche in virtù del fatto che il format della terza divisione del nostro calcio resta confermato a 60 squadre.

Questo il testo della nota: “La valenza dei play-off di Serie D e i diritti dei nostri club non sono assolutamente in discussione. I playoff, come sempre, permetteranno a chi non ha vinto il campionato di tentare l’accesso alla categoria superiore. E in ogni caso le riammissioni saranno individuate secondo i criteri deliberati dal Consiglio Federale“.

Potrebbe interessarti

San Tommaso-Savoia, le dichiarazioni dalla sala stampa nel post partita

Al termine della partita tra San Tommaso e Savoia, ecco le voci dalla sala stampa dello st…