Recupero della 12^ giornata, la Nocerina si presenta a Formia, dove l’attende una squadra in grave difficoltà e con assenze pesanti. L’obiettivo è la vittoria, per scalare ben due posizioni e sorpassare Carbonia e Vis Artena.
I padroni di casa non vincono da cinque partite e si trovano esattamente a metà classifica, alla nona posizione. Le sei assenze di oggi non lasciano ben sperare mister Amato.

Insieme Formia – Nocerina, la partita

I molti impegni ravvicinati si fanno sentire, infatti la prima mezz’ora è perlopiù noiosa. Le squadre si studiano, il Formia sembra farsi vedere più spesso dalle parti di Volzone, il primo squillo è di Iorio al 30′ che ci prova con un tiro dalla distanza che esce di poco. Un minuto dopo, però, è la Nocerina ad aprire le danze con il solito Dammacco, anche lui con una sassata da fuori. Tenta subito il bis il numero 10, ma la buona azione è neutralizzata dalla difesa. Il primo tempo si chiude con i giocatori del Formia che reclamano un rigore per una trattenuta sospetta di Donida ai danni di Tounkara. Cutrufo fischia. Non il rigore, bensì la fine del primo tempo.

Nella seconda frazione gli uomini di Amato tornano in campo decisi a riacciuffarla: al ’55 Iorio ci prova con un tiro da fuori che finisce di poco alto, ma il fattaccio accade al 64′. Sugli sviluppi di un corner, proprio Iorio smanaccia Katseris e arriva il secondo giallo per lui. In superiorità numerica la Nocerina deve solo chiuderla. I presupposti ci sono tutti: conquistano il controllo del campo e la palla gira fluidamente ma il gol non arriva. Come tutti sappiamo, un vantaggio di un solo gol non fa dormire sonni tranquilli, può accadere qualsiasi cosa. E infatti accade. Un’ingenuità, un tocco di mano nato da un pessimo disimpegno difensivo regala il rigore ai padroni di casa all’ ’85. Zonfrilli dal dischetto batte Volzone ed è 1-1. Cavallaro gioca gli ultimi minuti con quattro attaccanti, non deve averla presa bene, ma l’ultima occasione per la partita capita ancora sui piedi di Zonfrilli, una punizione questa volta. Volzone vola e salva capra e cavoli al 95′.

Un punto d’oro per il Formia, sempre un punto, ma molto più amaro per i Molossi.

Insieme Formia – Nocerina, il tabellino

INSIEME FORMIA: Capogna ;Iorio; Romano; Ioio, Gorzellewski, Pirolozzi, Tounkara, Di Vito, Del Prete, Zonfrilli, Longo. All.: Amato

NOCERINA: Volzone; Donida, Rizzo, Garofalo; Katseris, Vecchione, Donnarumma, Manoni, Petito; Dammacco, De Julis. All.: Cavallaro

ARBITRO: Cutrufo di Catania

ASSISTENTI: Gentile – Ruggiero

MARCATORI: 30′ Dammacco, 85′ (rig) Zonfrilli

AMMONITI: Rizzo, Iorio, Donida

ESPULSI: Iorio per doppia ammonizione

 

Potrebbe interessarti

Serie D | Gelbison 2-1 Marina di Ragusa | Video, gol e highlights

Gelbison che sconfigge di misura il Marina di Ragusa e non si stacca dalle due messinesi, …