Gelbison che sconfigge di misura il Marina di Ragusa e non si stacca dalle due messinesi, entrambe vincenti nella 25a giornata contro Castrovillari e Sant’Agata.

Gelbison – Marina di Ragusa: la partita

Un primo tempo convincente, un secondo relativamente noioso. Tanto basta alla Gelbison per portare a casa i tre punti e a mettere ancor più nei guai il Marina di Ragusa, fermo a 20 punti, a -4 dal Rende terzultimo.

Subito i rossoblù si rendono pericolosi con Gagliardi e Sparacello, quest’ultimo punto di riferimento fondamentale per la squadra per tutta la partita. Proprio il numero 95 porta avanti i suoi al 37′ con un diagonale velenoso sul secondo palo. Il Marina di Ragusa fatica a uscire, gli uomini di Ferazzoli schiacciano gli ospiti e per poco Uliano trova il raddoppio da posizione impossibile, ma la sua gioia è spenta dal palo.

Nel secondo tempo, accade tutto in dieci minuti. Prima i padroni di casa raddoppiano con Onda, che si inserisce tra le linee e incorna verso la rete, poi gli ospiti si risvegliano e accorciano le distanze con La Vardera con un missile sotto l’incrocio.

Tuttavia, il Marina di Ragusa non riesce a essere pericoloso e i rossoblù non hanno alcuna intenzione di sprecare il loro unico gol di scarto. Ritmo che si addormenta e cronometro che scivola lentamente fino al 90′, fino a decretare il ritorno alla vittoria dei cilentani.

Gelbison – Marina di Ragusa: gli highlights

Potrebbe interessarti

Fiorentina 0-2 Napoli | cronaca e highlights della partita

Doveva arrivare una vittoria e gli Azzurri non hanno tradito le attese. La squadra di Gatt…