Serie D, Bitonto – Sorrento 2-0 | I rossoneri crollano sotto la doppietta di Lattanzio

- Advertisement -

Nella 26^ giornata del girone H di Serie D, finisce 2-0 la sfida Bitonto – Sorrento. Quarta vittoria consecutiva per i neroverdi, lanciatissimi nella corsa ai playoff. Appuntamento con la vittoria ancora rimandato, invece, per i rossoneri, che devono ancora raggiungere l’aritmetica salvezza. Decisiva la doppietta del bomber Lattanzio.

Bitonto – Sorrento, la gara

Il Bitonto di Loseto si presenta alla sfida sulle ali dell’entusiasmo, frutto delle tre vittorie consecutive che hanno proiettato i pugliesi a -2 dal quinto posto che significa playoff. Orfana di Biason e Capece, la squadra schiera a centrocampo Montinaro, Piarulli e Mariani, con Lattanzio punta centrale.

E’ reduce da un pareggio beffa invece il Sorrento, che vuole certificare la salvezza aumentando i 7 punti di vantaggio sulla zona playout. Senza Basile e Camara (squalificati) e Mancino, Gargiulo Alf. e Langella (infortunati), La Scala lancia dal primo minuto Sandomenico, dopo l’ottimo secondo tempo con il Francavilla, e fa debuttare l’attaccante classe 2002 Starita.

Il primo tempo della sfida tra Bitonto e Sorrento

La sfida si fa subito in salita per il Sorrento: al 5′ Corella prova il traversone profondo, torre di Tedesco che rimette in mezzo per Lattanzio, bravo a eludere la marcatura e siglare di testa l’immediato 1-0 per il Bitonto. Incapaci di reagire gli ospiti, colpiti a freddo. Al 24′ ne approfittano i pugliesi che passano ancora: sugli sviluppi di un corner, La Monica tocca la sfera con la mano e l’arbitro fischia il rigore. Dal dischetto ci pensa ancora Lattanzio che firma la doppietta personale e soprattutto il 2-0. Piove sul bagnato in casa Sorrento, con Cacace costretto ad alzare bandiera bianca a causa di un infortunio, dentro al suo posto Ale. Gargiulo. Il primo tempo scivola via senza ulteriori sussulti, con i costieri mai pericolosi dalle parti di Zinfollino.

Il secondo tempo della sfida tra Bitonto e Sorrento

L’andazzo della gara non cambia nella ripresa. Il Bitonto controlla il match e affonda quando può, mentre il Sorrento si rivela completamente inoffensivo. La Scala prova a scuotere i suoi con l’ingresso di Giordano per il giovane Starita, che ha pagato l’inesperienza a certi livelli, e, sul finire di gara, di Marino per Liccardi, ma senza fortuna alcuna. L’impressione è che sul finire di gara la testa dei campani fosse già proiettata alla sfida di domenica contro l’Audace Cerignola, sulla carta più abbordabile. Finisce così la sfida dello stadio Città degli Ulivi, con la doppietta di Lattanzio che vale il 2-0 per i padroni di casa.

Vittoria autoritaria del Bitonto che sale a quota 41, confermando il sesto posto a -2 dal terzetto Fidelis Andria, Lavello e Picerno. Continua così il sogno playoff per i neroverdi. Altra sconfitta per il Sorrento, un solo successo nelle ultime sette partite, ancora vittima dei deficit mostrati per tutto l’arco della stagione. I risultati degli altri campi permettono ai rossoneri di conservare i 7 punti di vantaggio sulla zona playout, ma la squadra di La Scala necessita quanto prima di un cambio di marcia.

Bitonto – Sorrento 2-0, il tabellino della sfida

BITONTO: Zinfollino, Di Modugno (90′ Milani), Colella D., Nocerino, Montinaro, Petta, Taurino (79′ Passaro), Mariani (85′ Zaccaria), Tedesco (49′ Tedesco), Lattanzio (65′ Esposito), Piarulli. Allenatore: Loseto.

SORRENTO: Scarano, Cesarano, Masullo, La Monica, Cacace (33′ Gargiulo Ale.), Fusco, Maranzino, Mezavilla, Starita (69′ Giordano), Sandomenico, Liccardi (85′ Marino). Allenatore: La Scala.

Marcatori: 5′, 24′(r) Lattanzio

Arbitro: Teghille

Ammoniti: Piarulli, Taurino, Cacace, Maranzino, Sandomenico

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P