Dopo il derby di Domenica scorsa contro la Cavese, l’Avellino è chiama alla trasferta ostica contro la Turris che ha fermato le big come Ternana e Bari le candidate alla vittoria finale. A Torre del Greco il match si chiude in favore dei lupi che portano a casa la gara grazie alle reti, una per tempo di Silvestri e Manieri. 

LA PARTITA – Parte subito forte l’Avellino che con Carriero e Maniero fanno capire alla Turris che non sarà una passeggiata. Al quarto d’ora è ancora la formazione di Braglia a farsi vedere in attacco: Tito co un tiro potente non impensierisce Abagnale che fa sua la sfera. Al 22’ l’Avellino da calcio piazzato battuto da Tito colpisce in pieno la traversa con la palla che sbatte sulla linea e la difesa locale è lesta a spazzar via. Trema la Turris. 

Passa pochissimo e gli ospiti si portano in vantaggio: cross di Aloi di testa la spizza Silvestri be n appostato sul secondo palo che batte Abagnale. I padroni di casa tentano una timida reazione, ma non creano grattacapi alla difesa avversaria e cossi si va negli spogliatoi. Nella ripresa la Turris è più “sveglia” e sfiorano il gol dopo pochi minuti con Pandolfi il quale rasoterra termina di poco a lato della porta difesa da Forte. La formazione di Braglia risponde immediatamente: calcio d’angolo di Tito, sponda di Silvestri per Fella che si gira a botta sicura, ma la difesa corallina spazza. Al 60’ proteste per i lupi che recriminano un rigore, ma il direttore di gara lascia proseguire e ammonisce per simulazione Maniero. Passano pochi minuti e i lupi si portano sullo 0-2. Questa volta il rigore è netto Romano spinge  Maniero, dagli undici metri si presenta lo stesso attaccante dei lupi che non sbaglia e batte l’estremo difensore locale che aveva intuito il lato del tiro. I ragazzi di mister Fabiano non si arrendono e si gettano in avanti in cerca del gol, ma l’unica chance per i corallini arriva all’88’ con Pandolfi che manda la spera comodamente tra le braccia di Forte. Altra occasione per la Turris arriva al 90’ con la punizione di Fabiano la cui conclusione termina alta sul traversa. 

Termina l’incontro a favore dell’Avellino che dopo aver battuto la Cavese fa suo anche il derby contro la Turris. I lupi restano stabili al terzo posto in classifica, mentre i corallini interrompono la striscia positiva di risultati e inciampano nella quarta sconfitta in campionato. 

TABELLINO TURRIS – AVELLINO 0-2 

Reti: L. Silvestri 23′, rig. Maniero 67′.

Turris: Abagnale; Rainone, Di Nunzio, Lorenzini (dal 71′ Alma); Da Dalt, Tascone (dal 59′ Romano), Signorelli (dal 74′ R. Fabiano), Franco, Esempio; Persano (dall’81’ Longo), Pandolfi. A disposizione: Lonoce, Marchese, Barone, D’Ignazio, Lame, Loreto, Esposito, R. Fabiano, D’Alessandro, Romano, Longo, Alma. All. F. Fabiano.

Avellino: Forte; Illanes, Miceli, Silvestri L.; Ciancio, Carriero, Aloi (dal 78′ De Francesco), D’Angelo, Tito (dal 78′ Baraye); Fella (dal 70′ Santaniello), Maniero (dal 78′ Bernardotto). A disposizione: Pane, Rizzo, Dossena, Adamo, Rocchi, Baraye, De Francesco, Errico, Bernardotto, Santaniello. All. P. Braglia.

Ammoniti: Di Nunzio (T), Pandolfi (T), Illanes (A), Maniero (A), Aloi (A), Lorenzini (T).

Potrebbe interessarti

Teramo – Paganese 2-0 | Video sintesi, gol e highlights da YouTube

La Paganese torna da Teramo con zero punti ed una prestazione che non è soddisfacente. I p…