Al Veneziani la Juve Stabia inciampa nella settima sconfitta stagione e mette a serio rischio la corsa ai play off. Per il Monopoli invece tre punti che per il momento li permette di star fuori dalla zona rosa. Per le vespe, ferme a quota 23 punti in classifica, mercolei si torna in campo per recuperare il derby contro la Casertana.

LA PARTITA – Dopo i primi minuti di studio è la Juve Stabia a passare in vantaggio: Orlando batte l’estremo difensore locale con un bel tiro col sinistro. Passano pochi minuti e le vespe raddoppiano su rigore: fallo in area di Reggio su Borrelli, sul dischetto si presenta Berardocco che non sbaglia. Dopo dieci minuti sembra che la Juve Stabia l’abbia chiusa. I padroni di casa che subiscono un uno due micidiale sembrano reagire con Piccinni, ma la sua conclusione non inquadra lo specchio della porta. 

Al 28’ è la Juve Stabia a sfiorare il tris: Cernigoi prova di esterno, ma anche la sua conclusione termina di poco alta sopra la traversa. Al 36’ occasione per la formazione di Scienza: Starita serve Soleri che a porta vuota manda fuori clamorosamente. È il preludio al gol che arriva dopo due minuti. È proprio Starita, su bel cross di Zambataro, a battere Tomei. Il gol che riapre il match risveglia i padroni di casa che iniziano a cercare il gol del pareggio, ma si va al riposo con la Juve Stabia avanti sull’1-2. 

La ripresa si apre con il pareggio dei padroni di casa: Starita serve Paolucci che freddamente batte Tomei e ristabilisce il match: 2-2 al Veneziani. Dopo pochi minuti è Tomei a dire di no a Soleri. All’8’ Mercadante con un siluro dai 30 metri chiama all’intervento l’estremo difensore delle vespe che si rifugia in angolo. 

La Juve Stabia è in partita e lo dimostra il palo colpito direttamente da calcio di punizione di Berardocco. Per i ragazzi di Padalino subentra la stanchezza che incide anche sui molti passaggi sbagliati. Alla mezz’ora circa la Juve Stabia si divora il gol del 2-3: Orlando supera il diretto avversario serve in area Ripa, quest’ultimo maglia clamorosamente. Sul ribaltamento opposto il Monopoli sfiora illo con un colpo di testa di Mercadante su corner battuto da Jakimovski. 

A dieci minuti dalla fine del match avviene la svolta. Al 40’ sono i padroni di casa a siglare il gol del vantaggio con Bunino su assist di Tazze. Esplode la panchina dei biancoverdi. Per Bunino si tratta del primo gol con la maglia del Monopoli, poiché è arrivato in Puglia una settimana fa. Nei minuti di recupero la Juve Stabia va vicinissima al gol del pari con Romero. Sul finire di gara i ragazzi di Scienza vanno di nuovo in rete con Starita che salta Tomei e sigla il gol del definitivo 4-2. Il Monopoli con uno strepitoso secondo tempo la ribalta, per la Juve Stabia è l’ennesimo passo falso e intanto in settimana c’è il derby con la Casertana da vincere assolutamente, se si vuole sperare nei play off. 

TABELLINO MONOPOLI – JUVE STABIA 4-2

Reti: Orlando (JS) 5’p.t., Berardocco (JS) 9’p.t., Starita (M) 38’ p.t. e 45+5′ s.t., Paolucci (M) 1’s.t., Bunino (M) 40’s.t.

Monopoli: Satalino; Bizzotto (Mercadante 45’p.t.), Nicoletti, Starita, Piccinni, Paolucci, Zambataro (Jakimovski 1’s.t.), Vassallo (Arena 43’s.t.), Lombardo (Tazzer 1’s.t.), Soleri (Bunino 23’s.t.), Riggio. A disp.:Taliento, Mercadante, Arena, Steau, Fusco, Bunino, Alba, Currarino, Samele, Jakimovski Guiebre, Tazzer. All.: Giuseppe Scienza

Juve Stabia: Tomei; Lia (Codromaz 13’s.t.), Rizzo, Allievi, Troest; Scaccabarozzi, Berardocco, Fantacci (Bovo 14’s.t.); Borrelli (Ripa 23’s.t.), Cernigoi (Romero 22’s.t.), Orlando (Golfo 30’s.t.). A disp.: Lazzari, Russo, Romero, Mulè, Bovo, Guarracino, Ripa, Codromaz, Vallocchia, Golfo, Volpicelli. All.: Pasquale Padalino. 

Arbitro: Paolo Bitonti di Bologna

Ammoniti: Starita (M), Fantacci (JS), Nicoletti (M), Rizzo (JS)

Potrebbe interessarti

Campania zona rossa: si attende solo l’ufficialità

Visto l’incrementare dei contagi che stanno mettendo sotto assedio Napoli, in primis, ma t…