Nella 16° giornata di Serie C, l’Avellino dopo l’ottima prestazione contro il Monopoli, inciampa in una clamorosa sconfitta in quel di Bari. Gli irpini non entrano, praticamente, mai in partita e i ragazzi di mister Auteri chiudono il match in 26’ minuti con le reti di Marras, Caliento e bomber Antenucci. Quest’ultimo si ripete su rigore a fine primo tempo. L’Avellino nella ripresa prova a riaprirla, ma il gol non arriva. Il Bari con questa vittoria accorcia sulla capolista Ternana, fermata in casa dalla Turris (2-2), mentre l’Avellino fa dei passi indietro rispetto alle precedenti partite. 

LA PARTITA – Parte bene l’Avellino che nei primi minuti crea con D’Angelo, ma sono i padroni di casa del Bari a passare in vantaggio al 15’: errato disimpegno degli irpini, sulla sfera si avventa Lollo che serve Marras bravo a battere Forte, oggi al posto di Pane. Passano pochi minuti e il Bari colpisce nuovamente: passaggio sbagliato di Silvestri verso il suo portiere, ma Celiento anticipa tutti e insana alle spalle di Forte. Al 27’ la formazione di Autieri chiude il match su rigore concesso per fallo dell’estremo difensore ospite. Sul dischetto si presenta Antenucci che non sbaglia realizza il 3-0. L’attaccante del Bari si ripete al 41’ sfruttando un perfetto assist di Marras. Al “San Nicola” la partita è praticamente chiusa. Nonostante il poverissimo il ari si presenta in campo con Perrotta al posto a De Cesare. L’Avellino non è pervenuto e i padroni i casa sfiorano anche la matita con D’Ursi che prende in pieno la traversa da azione di corner. 

A questo punto Braglia, si decide a smuovere le acque e dare uno scossone ai suoi. Infatti, manda in campo Bruzzo, Silvestri e Bernardotto. All’66’ la prima vera azione degli irpini con l’ex Maniero che di piatto prova a sorprendere Frattali, che è attento e para. L’Avellino sembra svegliare e al 71’ Aloi direttamente da calcio di punizione stoffa il gol della bandiera. Poco dopo sono ancora gli uomini di Braglia a rendersi pericolosi con Bruzzo che spreca da buona posizione. Sul finire di gara i galletti ci provano in contropiede con Candellone che viene fermato da un ottimo intervento di Forte. 

Bari-Avellino 4-0

Reti: 14′ Marras (B), 17′ Celiento (B), 26′ rig., 41′ Antenucci (B),

BARI: Frattali, Celiento (69′ Corsinelli), Di Cesare (46′ Perrotta), Ciofani, Semenzato, Lollo, Maita (62′ Bianco), D’Orazio, Marras (56′ Candelllone), Antenucci (56′ Simeri), D’Ursi. A disp.: Liso, Marfella, Hamlili, Andreoni. All. Auteri

AVELLINO: Forte; Ciancio, Miceli, Dossena, L. Silvestri; Adamo (M. Silvestri), Aloi (75′ Rizzo), D’Angelo (57′ Bruzzo), Tito; Santaniello (62′ Bernardotto), Fella (62′ Maniero). A disp.: Pane, Pizzella, Leoni, Errico, Rocchi, Burgio, Nikolic. All. Braglia.

Arbitro: Ricci di Firenze

Ammoniti Fella, Cianco (M), Lollo, D’Ursi (B)

Potrebbe interessarti

Serie D: Gelbison – San Luca 2-1

La Gelbison dopo tre trasferte consecutive, tra campionato e recupero, torna a giocare tra…