La Salernitana dimentica subito la sconfitta contro il Lecce e all’Arechi batte il Frosinone grazie ad un gol nella ripresa di Cicerelli. Primo tempo dominaot dai granta che ci provano in due occasioni con Anderson. Nella la sblocca il numero dieci granata con un bel tiro sul secondo palo. La formazione granata con il successo odierno si porta al terzo posto scavalcando il Monza. Nel prossimo match i granata saranno impegnati in Liguria contro la Virtus Entella sconfitta 3-0 dal Pordenone. 

SALERNITANA – FROSINONE: reti inviolate nei primi 45′

Il primo tiro del match arriva dopo due minuti con Adrè Anderson si procura un calcio d’angolo, il quale non crea problemi alla retroguardia ciociara. Poco dopo è il Frosinone a farsi vedere con Zampano che serve in area Novakovich, ma Casasola spazza via. Al nono arriva la prima ammonizione ai danni del brasiliano Anderson autore di un intervento pericoloso ai danni di Kastanos. Poco dopo (11’) brutto scontro aereo tra Veseli e Brighenti, con quest’ultimo che continua il match con una vistosa fasciatura alla testa. Al 16’ la Salernitana opta il primo cambio forzato a causa dell’infortunio a Coulibaly, entra Capezzi. Al 26’ occasione per i granata: Tuttino difende palla in area per Anderson che tutto solo di sinistro manda fuori. Al 31’  Brighenti cross in area, ma Belen para. Al 37’ scivola Bardi, l’estremo difensore tocca involontariamente la sfera due volte e il direttore di gara concede punizione in area. Sulla battuta si presenta Andre Anderson che si fa murare dal portiere ospite. Altra occasione sprecata dai padroni di casa che poteva giostrala meglio. Il primo tempo si conclude a reti inviolate. 

SALERNITANA – FROSINONE: Cicerelli la sblocca

Il secondo tempo si apre subito con alcuni cambi. Per il Frosinone Vitale resta negli spogliatoi, l’ex alla vigilai era in forse, al suo posto entra Ciano. Cambia anche Castori che inserisce Jaroszyńsk e Cicerelli per Mantovani e Andrè Anderson. Mossa che col passare dei minuti premia la Salernitana. 

Il neo entrato Cicerelli serve subito un bel passaggio Tuttino, ma chiude bene la difesa ciociara. Al 52’ Ciano batte un calcio d’angolo, Brighenti di testa manda fuori. Al 55’ la Salernitana la sblocca: Cicerelli riceve in area da Kupisz, il numero 10 granata sterza e batte Bardi con un bel tiro sul palo lontano. Commozione per il giocatore granata che dedica la rete al giocatore della Lazio scomparso la settimana scorsa. Grosso ricorre subito ai riparti ed inserisce Iemmello per Novakovich. Al 62’ Kastanos scodella in area per Iemmello che manda fuori. Frosinone vicino al pari. Al 68’ sono ancora gli ospiti a sfiorare il pari con un bel cross di Brighenti dove Iemmello e Brignola non ci arrivano per un soffio.  Castori la vuole chiudere e inserisce la torre Djuric. Al 75’ è ancora l’autore del gol a sfiorare il vantaggio, ma il suo destro a giro termina fuori. Nel finale Castori si gioca l’ultimo cambio. Inserisce Schiavone per Tutino in modo da poter puntellare il centrocampo e non correre pericoli. Dopo tre minuti d recupero all’Archi la Salernitana conquista tre punti importanti e ritorna al terzo posto in classifica, portandosi  a +2 sul Monza, fermato oggi in casa dal Pescara. 

 

TABELLINO SALERNITANA-FROSINONE 1-0

RETI: 10′ st Cicerelli (S)

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Mantovani (1′ st Jaroszynski), Gyomber, Veseli; Kupisz, Coulibaly (18′ pt Capezzi), Di Tacchio, Kiyine (27′ st Djuric), Casasola; Anderson (1′ st Cicerelli), Tutino (36′ st Schiavone). In panchina: Adamonis, Micai, Jaroszynski, Sy, Boultam, Kristoffersen, Barone, Antonucci. Allenatore: Castori

FROSINONE (4-3-3): Bardi; Brighenti (40′ st D’Elia), Szyminski, Capuano, Zampano; Gori (12′ st Rohden), Carraro, Kastanos; Brignola (32′ st Parzyszek), Novakovich (12′ st Iemmello), M. Vitale (1′ st Ciano). In panchina: Iacobucci, Marcianò, Ariaudo, Salvi, Curado, Maiello, Tribuzzi. Allenatore: Grosso.

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta. Assistenti: Massara e Moro – IV Uomo: Marchetti

NOTE. Ammoniti: Anderson (S), M. Vitale (F), Gori (F), Zampano (F), Di Tacchio (S), Jaroszynski (S), Brighenti (F). Angoli: 3-5. Recupero: 3′ pt – 3′ st

Potrebbe interessarti

Atalanta – Benevento 2-0: gli highlights del match

Dopo le polemiche nel post gara tra Benevento e Cagliari, che hanno portato a diverse sanz…