SALERNO. Salernitana in crisi profonda, tecnica e di risultati. E senza allenatore. Sul torpedone che nel primo pomeriggio partirà da Baronissi alla volta del ritiro al Mancini Park Hotel di Roma ci sarà il solo Gigi Genovese a cui la società ha temporaneamente demandato la conduzione tecnica della squadra. Ma sullo sfondo c’è un nuovo allenatore. O probabilmente una vecchia conoscenza. Leonardo Menichini è infatti in pole position per guidare una Salernitana che cercherà disperatamente di salvarsi dallo spettro retrocessione.

L’esperto trainer toscano, nell’eventualità, sarebbe alla sua terza esperienza sulla panchina granata dopo aver ottenuto una promozione ed una salvezza ai playout col Lanciano. Si attende una decisione a ore, non prima che Lotito abbia terminato i suoi impegni in Lega. Il co-patron stamane era infatti impegnato in Lega come capofila di un gruppo di squadre fermamente contrarie al progetto di una Superlega europea caldeggiato da Uefa e ECA, con il presidente della Juventus Agnelli grande promotore. A Madrid si discute di calcio europeo, il co-patron granata pare sia in videoconferenza per faccende di Lazio e Serie A.

Nel pomeriggio si dedicherà, con il cognato, alla Salernitana per scegliere il nome del nuovo tecnico che da domani dovrebbe guidare il suo primo allenamento. Si attendono sviluppi, Menichini sembra l’ipotesi più accreditata.

Potrebbe interessarti

Sassuolo – Lecce 4-2 | Gol e highlights della partita: De Zerbi sogna l’Europa

Continua a fare gol e stupire il Sassuolo di Roberto De Zerbi. La formazione neroverde ha …