SERIE A TIM/ Prima sconfitta stagionale del Napoli dell’era Ancelotti

Scritto da il 2 settembre 2018
Print Friendly, PDF & Email

GENOVA. Prima sconfitta stagionale per il Napoli dell’era Ancelotti, che viene battuto con un sonoro 3-0, dalla Sampdoria, una gara stregata, dove il Napoli non è riuscito a capitalizzare a rete le occasioni maturate.

Il match dello stadio “Luigi Ferraris” si apre con un minuto di raccoglimento per le vittime della tragedia del ponte Morandi di Genova.
Passando alla gara, il Napoli inizia bene con Insigne che al 1′ cerca di impensierire Audero, ma l’azzurro viene fermato. Ma il vantaggio giunge per i padroni di casa che con Defrel che realizza il gol dell’1-0 con un destro di controbalzo. Il Napoli non ci sta e al 23′ conquista una punizione con Insigne, ma la palla va alta. Da segnalare al 24′ un gol annullato per fallo sul portiere, decisione abbastanza dubbia. Qualche minuto più tardi al 26′ è ancora Milik che prova la giocata vincente ma blocca Audero. Ma nel frattempo, giunge il raddoppio per la Sampdoria, che porta la firma ancora di Defrel, che con un tiro mancino beffa nuovamente Ospina, quando siamo al 32′. Senza particolari azioni degne di nota, termina la prima frazione di gioco.

Il secondo tempo si apre con Ancelotti che effettua due cambi: dentro Mertens per Insigne, Ounas per Verdi, e il gioco del Napoli diviene più vivace: al 50′ Milik ci prova di testa, e un minuto più tardi, Allan tenta la strada del gol ma il pallone va alto.
Al 53′ Ounas apre per Milik che calcia un tiro potente, murato da un difensore blucerchiato. Al 54′ occasionissima per Mertens ma blocca tutto Audero. Il livello agonistico della gara sale in maniera esponenziale nel secondo tempo.
Al 75′ Fabio Quagliarella cala il tris al Napoli, con un colpo di tacco volante. Poco dopo Milik, all’80’, prova con un tiro destro ma va alto. Dopo 3′ minuti di recupero l’arbitro pone fine alle ostilità.

TABELLINO SAMPDORIA VS NAPOLI 3-0 

Sampdoria (4-3-1-2): Audero, Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru (59’Sala), Ekdal (83′ Vieira), Barreto, Linetti, Saponara (37′ Ramirez), Quagliarella, Defrel. A disposizione: Rafael, Jankto,  Yankto, Colley, Caprari, Kownacki, Tavares, Rolando. Allenatore: Marco Gianpaolo.

Napoli (4-3-3): Ospina ,  Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui ,Allan, Diawara (71′ Rog), Zielinski Verdi (46’Ounas), Milik, Insigne (46′ Mertens). A disposizione:  Karnezis, Malcuit,  Luperto, Chiriches, Maksimovic,  Ruiz, Hamsik,  Callejon. Allenatore: Carlo Ancelotti.

Reti: 11′ e 32′ Defrel, 75’Quagliarella.
Ammoniti: Ramirez, Diawara, Mario Rui, Allan, Rog, Vieira.
Calci d’angolo Sampdoria: 4
Calci d’angolo Napoli: 5
Recuperi: 0’pt, 3’st.

© Copyright 2018 Paola Mauro, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info Paola Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONDIVISIONI