Serie A, lo spezzatino non è ancora cotto.

- Advertisement -

L’allegoria gastronomica che da due settimane tiene impegnati i presidenti della nostra Serie A è destinata a tenere banco ancora per i prossimi giorni: nell’assemblea in video-conferenza indetta dalla Lega Calcio per oggi pomeriggio alle 18:00 i votanti hanno preferito rimandare “a una prossima riunione il tema dei nuovi slot del nuovo campionato, come si legge nella nota emessa dopo lo scioglimento della seduta. Le dieci fasce orarie per il momento rimangono sulla carta, ma niente esclude che alla fine vengano approvate: la linea adottata dagli organi competenti della Lega Calcio, infatti, è chiara ed è finalizzata a favorire la media company della Serie A.

Non solo lo spezzatino

L’assemblea odierna, comunque, ha discusso anche altre istanze: “L’Assemblea della Lega Serie A riunitasi oggi in collegamento video ha trattato e discusso i numerosi punti previsti all’ordine del giorno. Sono stati approvati sia i criteri di ripartizione dell’anticipo del 15% da parte di Dazn sui Diritti Audiovisivi che quelli dei Diritti Non Audiovisivi per il ciclo 21-24. L’Assemblea ha inoltre votato la proroga dell’Accordo Collettivo Lega-AIC-Figc al 31 agosto 2021, mentre ha rimandato a una prossima riunione il tema dei nuovi slot del prossimo campionato. Per quanto riguarda i diritti audiovisivi nell’Area Mena si aprirà una fase di nuove trattative, essendo oggi state rifiutate le offerte pervenute“.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P