C’è finalmente una data. La proposta avanzata dalla Lega Calcio al Governo comprende la volontà di ripartire il 13 giugno. Le squadra a favore sono 15, contrarie soltanto Napoli, Udinese, Sassuolo, Torino, Sampdoria, che avrebbero preferito ripartire il 20 giugno.

Dunque un’eventuale ripartenza il 13 giugno permetterebbe di concludere anche la Coppa Italia, disputando semifinali di ritorno e finale. Ricordiamo che mancano 12 giornate alla fine del campionato di Serie A più le quattro partite da recuperare quali: Inter-Sampdoria, Torino-Parma, Verona-Cagliari e Atalanta-Sassuolo.

Diritti TV

Intanto in attesa della decisione del Governo dal 18 maggio potranno tornare i consueti allenamenti di gruppo. La Serie A ha chiarito anche alcuni punti riguardanti i Diritti Tv. Questo il comunicato:” L’assemblea della Lega Serie A si è riunita oggi con tutte le società presenti e collegate in video conferenza. La Lega Serie a ribadisce, nel rapporto con i licenziatari dei diritti audiovisivi 2018-2021, la necessità del rispetto delle scadenze di pagamento previste dai contratti per mantenere con gli stessi un rapporto costruttivo“.

Potrebbe interessarti

Hysaj, l’agente annuncia il suo addio al Napoli

Mario Giuffredi, agente di Elseid Hysaj, ha riferito ai microfoni di Radio Kiss Kiss che i…