Inciampa ancora il Napoli di mister Pistolesi che viene battuta 2-0 dalla Fiorentina. Come all’andata sono gli episodi a condannare le azzurre. Il rammarico è tanto in casa Napoli, ma la lotta salvezza resta ancora aperto con la distanza dal San Marino che resta invariata. Infatti, sono solo quattro i punti che dividono le due compagini.

 

LA PARTITA – Il tecnico azzurro conferma il modulo che ha provato da quand’è arrivato solo al Vesuvio, confermando Goldoni nel ruolo di mezzala. Modulo che ha portato la prima vittoria in campionato contro il Bari. La partita è molto equilibrata con le padroni di casa che dominano col possesso e con le partenopea che vanno di ripartenza. La partita si sblocca al 31′ con la solita Sabatino che di testa finalizza un calcio di punizione. Il Napoli reagisce e ci prova subito con Rijsdijk, ma l’estremo difensore viola respinge. La pioggia rende il campo pesante e il Napoli sfiora il pareggio con Caffarata. Nella ripresa è un clamoroso autogol di Huynh e la Fiorentina si porta sul 2-0. Il Napoli cambia modulo passando al 4-2-3-1 e con Fusini chiama alla parata Schroffenegger . Le partenopee pressano a tutto tondo, ma con azioni sterili e alla fine è la viola a festeggiare.

 

TABELLINO FIORENTINA-NAPOLI 2-0

RETI: Sabatino (F) 31’ p.t., Huynh (N) aut. 13’ s.t.

FIORENTINA (4-3-1-2). Schroffenegger; Thogersen, Quinn, Tortelli (da 38’ s.t. Tinti), Zanoli; Adami, Middag, Vigilucci; Monnecchi (dal 29’ s.t. Kim); Sabatino, Baldi (dal 42’ st. Clelland) (Ohrstrom, Neto, Pastifieri, Innocenti, Mani). All.: Cincotta
NAPOLI (4-3-3). Tasselli; Oliviero (dal 40’ s.t. Nencioni), Huynh (dal 17’ Di Marino), Arnadottir, Fusini; Goldoni, Huchet, Errico (dal 17’ s.t. Beil); Hjohlman, Rijsdijk (dal 17’ s.t. Kubassova), Popadinova (dal 23’ p.t. Cafferata) (Perez, Capparelli, Groff, Cafferata, Risina, Nencioni). All.: Pistolesi
Arbitro: Perri di Roma 1 (Catallo-Thcato)
Amm.: Tortelli (F), Huynh (N),

Potrebbe interessarti

Campania zona rossa: si attende solo l’ufficialità

Visto l’incrementare dei contagi che stanno mettendo sotto assedio Napoli, in primis, ma t…