Serie A, Empoli-Fiorentina 2-1. Pazzesca rimonta degli azzurri! Cronaca, tabellino e highlights da Youtube

- Advertisement -

 

Si è appena concluso un derby toscano folle al “Castellani”. La Fiorentina domina per tutta la partita fino agli ultimi tre minuti di pura pazzia che consegnano lo scettro regionale all’Empoli.

In avvio parte col piglio giusto l’Empoli. Al 3′ prova la conclusione Cutrone. Il suo destro dalla distanza viene respinto da Martinez Quarta.

Prova a farsi vedere per la prima volta la Fiorentina al 6′ minuto con la gran botta da fuori di Biraghi, intercettata da Vicario, bravo a distendersi. Sugli sviluppi dell’azione, la sfera arriva a Callejon che non inquadra il bersaglio.

Viola ancora pericolosa al 19′; Martinez Quarta fa la torre per Milenkovic che centra in pieno Vicario da ottima posizione.

Intensità da vendere da ambo le parti in questo primo quarto di gara. La pioggia, nel frattempo, inizia a scendere copiosa.

Sotto il diluvio vero e proprio, ci prova l’ex Zurkowsky per i padroni di casa. Il suo tiro viene sporcato sul più bello.

Al 31′ risponde la Fiorentina con il tentativo da fuori di Saponara respinto da Vicario, molto abile nel calcolare il rimbalzo del pallone.

Passa un giro d’orologio e i ragazzi di Italiano si ripresentano in avanti. Al termine di un’azione ben orchestrata, Callejon serve a rimorchio Martinez Quarta che la manda però in curva.

Le occasioni per gli ospiti diventano considerevoli se si aggiunge poco dopo la traversa colpita da Bonaventura.

38′: altra occasione da aggiungere alla collezione della giornata. Cross di Saponara per Vlahovic che non arriva. Alle sue spalle c’è Bonaventura che impatta ma manda fuori.

Ci si avvia così alla conclusione di un primo tempo in cui la Fiorentina avrebbe sicuramente meritato il vantaggio.

Ad inizio ripresa, il copione è lo stesso. La Viola spinge forsennatamente alla ricerca del gol. Ancora Saponara protagonista al minuto 51: calcia a giro dal limite con palla che sorvola di poco la traversa.

Al 57′ arriva la firma del bomber più atteso, Dusan Vlahovic. Il serbo è bravo a lavorare il pallone spalle alla porta e a girarlo per Callejon. Quest’ultimo restituisce la sfera al compagno che in scivolata insacca. 0-1.

Fiorentina che una volta averla sbloccata con merito, prova a legittimare il risultato. Ci provano in successione Bonaventura e Milenkovic, ma con scarsa fortuna.

Negli ultimi minuti vedremo un altro film. L’Empoli comincia a riversarsi in massa in avanti, mettendo alle corde gli avversari. All’87’ gli uomini di Andreazzoli la riprendono con Bandinelli, il più lesto a ribadire in rete dopo la risposta di Terracciano su La Mantia. 1-1.

Non è finita qui. Due minuti più tardi Pinamonti riceve in area e, lasciato completamente solo, fredda il portiere ospite e fa 2-1.

E’ una doccia gelata per la Fiorentina, la quale in 180 secondi si è lasciata sfuggire una vittoria intoccabile fino ad allora e rimanda discorsi da “grande”. Bravo l’Empoli a crederci fino all’ultimo, prendendosi il derby e tre punti che lo proiettano momentaneamente nella parte sinistra della classifica.

Empoli-Fiorentina 2-1: il tabellino della gara

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Luperto, Parisi (dal 27′ st Marchizza); Zurkowski, Ricci, Henderson; Di Francesco (dal 27′ st La Mantia); Pinamonti, Cutrone. A disposizione: Ujkani, Fiamozzi, Haas, Ismajli, Romagnoli, Stulac, Viti, Bajrami, Bandinelli, Mancuso. Allenatore: Andreazzoli

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Biraghi, Martinez Quarta, Milenkovic, Odriozola; Duncan, Torreira (dal 39′ st Amrabat), Bonaventura (dal 33′ st Maleh); Saponara, Vlahovic, Callejon. A disposizione: Cerofolini, Rosati, Frison, Igor, Munteanu, Sottil, Terzic, Venuti, Castrovilli, N. Gonzalez. Allenatore: Italiano

Reti: al 12′ st Vlahovic, al 42′ st Bandinelli

Ammonizioni: Torreira, Tonelli

Empoli-Fiorentina 2-1: highlights da Youtube

 

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P