Il Savoia fa visita al Castrovillari, scendendo in campo con una formazione leggermente diversa dalla consueta: Coppola; Poziello, Guastamacchia, Dionisi; Bozzaotre, Osuji, Gatto, Tascone, Rondinella; Orlando, Diakitè. I padroni di casa rispondono con: Aiolfi; Greco, Vona, Ferrante, Barilaro; Cangemi, Gagliardi, Consiglio; Di Battista; Guarracino, La Ragione.

La cronaca

Al minuto 4 arriva la prima chance per i biancoscudati: rimessa laterale di Dionisi, torre di Diakitè e mezza rovesciata di Orlando ma Aiolfi para senza problemi.

Passano 5 giri d’orologio ed è Osuji a disegnare un tiro a giro, deviato in angolo da Aiolfi.

Minuto 19, La Ragione si rende protagonista di una bella conclusione angolata su cui Coppola si fa trovare pronto, andando a terra e deviando la sfera.

Match ricco di insidie, combattuto ed il primo giallo è all’indirizzo di Gatto.

La gara si sblocca al 29esimo: palla in zona Tascone che, di piatto destro, batte un incolpevole Aiolfi.

Comanda il Savoia allo Stadio “Mimmo Rende”. Osuji tenta la ripartenza sul finire del primo tempo, ma viene interrotto fallosamente da Di Battista che viene punito con l’ammonizione.

Al 41’ Guarracino si invola verso la porta ma Coppola compie un autentico miracolo, cancellando un gol già fatto.

Minuto 44, Bozzaotre trova Diakitè lungolinea, Adama vede e serve Tascone al limite dell’area: il numero 29 tira forte ma senza inquadrare la porta. Bracaccini fischia due volte e manda le squadre negli spogliatoi. 

La ripresa

Marra, all’intervallo, aumenta il carico offensivo dei suoi, inserendo Rosi al posto di Di Battista.

Al nono minuto di gioco, palla allargata su Diakitè che sfonda centralmente ma la conclusione è debole e non crea problemi alla difesa del Castrovillari. 120 secondi dopo, cambio di gioco a cercare Diakitè ed il numero 90 va al tiro di controbalzo ma Aiolfi para. Prosegue la girandola di cambi: Mattei per Consiglio e Scalzone per Diakitè.

Al 17’ Savoia pericoloso sulla destra, palla in area ma nessuno riesce nel tap-in. Sull’azione successiva anche Orlando finisce sulla lavagna dei cattivi, beccandosi il cartellino giallo.

Il cronometro segna 23’ quando Guarracino ci riprova di testa, a botta sicura, ma Coppola gli nega nuovamente la rete.

Al venticinquesimo c’è spazio per Luciani e Romano, i quali sostituiscono Osuji e Orlando; Marra schiera Kean al posto di Ferrante.

Ammonito anche Tascone per intervento falloso su Mattei, che stava guadagnando campo sulla fascia destra.

Mister Parlato richiama in panchina il numero 29 e rinforza la difesa con l’inserimento di Scognamiglio.

Al minuto 40, l’arbitro Bracaccini mostra il cartellino rosso a Mister Marra, già precedentemente ammonito. Gara tesa nel finale, con giallo anche all’indirizzo di Romano.

Il direttore di gara concede 6 minuti di recupero e, a tempo scaduto, arriva la rete del pareggio: Guarracino trasforma in gol un calcio di rigore, generosamente, concesso. Finisce 1-1 a Castrovillari.

Potrebbe interessarti

Scempio a Casal di Principe: Pannone in ospedale, un tifoso accoltellato. I presidenti di Albanova e Afragolese si dimettono

Albanova – Afragolese è finita quattro a uno per la capolista. Ma è un dato che oggi…