Dopo la vittoria per 3-1 in amichevole col Brindisi, ai nostri microfoni è intervenuto il tecnico del Savoia, Carmine Parlato: “La cosa più importante è che nessuno si sia fatto male, è stato un ottimo allenamento ed il risultato non conta. Ci sono stati tantissimi errori e c’è da migliorare. Siamo solo a metà preparazione e quindi dico bravi ragazzi. L’importante è dare continuità a quanto è stato fatto. Diakitè si sta allenando a parte, è una cosa che da un lato non ci dovrebbe essere ma sono i classici acciacchi estivi. Cerone? Era sotto antibiotico quindi può dare ancora di più, siamo nel pieno del ritiro e tutti fanno fatica, qualcuno è più in forma ma l’importante è che tutti incamerino la benzina necessaria ad arrivare pronti alla Coppa Italia. Il 13 faremo un’altra amichevole, poi un po’ di riposo e poi di nuovo a pedalare”.

Qualche parole anche per Federico Cerone, il migliore in campo con due gol e un assist: “È stata una partita presa nel giusto modo perché sarà questo il clima che ci aspetta ogni domenica quindi ci siamo portati avanti con il lavoro. È stata una buona partita contro un avversario di pari categoria, quindi un test abbastanza veritiero. Gol e assist? Contava più la prestazione della squadra, abbiamo dato un’idea giusta di quello che vuole l’allenatore. L’obiettivo è arrivare pronti al primo settembre, stiamo lavorando tanto con doppie sedute ed i carichi sono importanti”.

Potrebbe interessarti

San Tommaso-Savoia, le dichiarazioni dalla sala stampa nel post partita

Al termine della partita tra San Tommaso e Savoia, ecco le voci dalla sala stampa dello st…