Dopo la vittoria in amichevole contro l’Afro Napoli, in sala stampa sono intervenuti il tecnico oplontino Carmine Parlato e l’attaccante Adama Diakitè.

Queste le parole di Parlato: “Ho avuto una buona risposta dei miei. La squadra è nuova, dobbiamo ancora amalgamarci, ma siamo sulla strada giusta. La partita di oggi è stata ardua, soprattutto a causa dell’alta temperatura. Dobbiamo ancora limare dei piccoli errori. Campionato? La nostra testa è fissa al match di Coppa Italia. Lo scopo è arrivare ai primi appuntamenti già pronti. Voglio una squadra tosta, compatta e consapevole della propria forza. Rinforzi? Siamo vigili, ne parlerò con la società, ma ad oggi siamo completi in ogni reparto. La chiacchierata con il direttore di certo la farò. Cerone? L’abbiamo tenuto a riposo per gli innumerevoli carichi fatti in settimana. Ci sono ancora da correggere molti errori, nonostante la tanta abnegazione che i ragazzi mettono quotidianamente. Primo tempo? Credo che dovevamo essere meno frenetici nel giocare in avanti. Allenamento in spiaggia? Lo utilizziamo principalmente per dare forza ai ragazzi”.

Così, invece, Diakitè: “Per un attaccante è sempre importante fare gol. La squadra ha risposto bene. Nuovi compagni? Mi trovo davvero bene, in queste due settimane stiamo facendo un ottimo lavoro. Saremo pronti per le prime gare ufficiali. Largo a sinistra nel 4-3-1-2 di Parlato? Mi sto adattando, soddisfacendo le esigenze del mister. Avere il supporto di una piazza e dei tifosi è il principio per un giocatore. Sto bene qui e spero di ricambiare questo affetto. Gol? Sono felice di offrire una cena se raggiungiamo il nostro obbiettivo. Spero di arrivare a quota 20 gol. A raggiungimento di questa cifra offro la cena a tutti. San Tommaso? Sono una buona squadra ci faremo trovare pronti”.

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Serie D: avanti Gladiator, Sorrento, Nocerina e Gelbison

Si sono disputati quest’oggi i match del turno preliminare della Coppa Italia Serie D. Per…