Savoia, le parole di Mignano alla vigilia dell’Altamura

Con l’anticipo al sabato della gara con l’Altamura, il Savoia si è ritrovato a variare qualcosa nella settimana di allenamento, effettuando oggi la classica rifinitura prepartita. Scontata la squalifica, sono tornati a disposizione di mister Campilongo i due classe ’99 Esposito e Maranzino, mentre resta ancora fermo ai box l’infortunato Gatto. Qualche dubbio ancora da sciogliere sulle condizioni di Ayina e Del Sorbo, usciti acciaccati dal campo nella trasferta di Gravina.

Qualunque sarà l’undici biancoscudato che giocherà al ‘Vallefuoco’, il Direttore sportivo Marco Mignano nelle dichiarazioni della vigilia, invita i suoi a non abbassare la guardia: “Quella di domani è una partita molto complicata, difficile da affrontare. Non bisogna pensare al fatto che l’Altamura viene dalla sconfitta interna col Nola ed essere superficiali. Sarebbe un autogol pazzesco, oltre che pericoloso per il nostro cammino. Ogni partita ha la sua storia e dobbiamo essere concentrati solo su noi. Per far sì che la partita sia nostra, dobbiamo fin dall’inizio mostrarci determinati e cattivi agonisticamente. Dobbiamo far vedere subito la nostra voglia di vincere. È una gara che presenta diverse insidie e noi dobbiamo farci trovare pronti. L’Altamura è un’ottima squadra con buone individualità, giocatori di categoria abituati ad affrontare campionati di vertice, tipo Palazzo o Rabbeni. Mi aspetto che i ragazzi domani mostrino la loro grande personalità ed il carattere di questa squadra. Dobbiamo continuare sulla nostra strada”.

Fonte: Ufficio Stampa U.S. SAVOIA 1908 – Antonella Scippa

Potrebbe interessarti

San Tommaso-Savoia, le dichiarazioni dalla sala stampa nel post partita

Al termine della partita tra San Tommaso e Savoia, ecco le voci dalla sala stampa dello st…