Il direttore generale del Savoia, Giovanni Rais, ha affidato al proprio profilo Facebook un lungo messaggio nel quale fa i ringraziamenti per il raggiungimento dei play-off da parte della compagine oplontina. Ringraziamenti che abbracciano società, staff tecnico, calciatori, collabortori, stampa e tifosi.

Questo il messaggio integrale dell’ex dirigente del Torino: “Un grande obiettivo raggiunto grazie al lavoro di tutti. Perché tutti hanno lavorato in questa società per il bene comune anteponendolo ai bisogni personali. Un anno travagliato, difficilissimo, logisticamente scomodo, con i nostri tifosi che hanno vissuto come noi un girone di ritorno sempre in trasferta.
Il mio grazie va alla famiglia Mazzamauro – Annunziata per aver creduto in noi e nel nostro lavoro, arrivando a fare sforzi economici importanti.
Grazie al Mr Campilongo e al suo staff (Antonio Vanacore, Gennaro Iardino, Raffaele Santoriello, Giovanni Mottola) che pazientemente hanno saputo infondere fiducia nei ragazzi portandoli al traguardo.
Un grazie al nostro Direttore Marco Mignano che nonostante per lui sia stato un anno ancora più difficile rispetto a noi non ha mai mollato un centimetro e ha ben tenuto saldo il timone della squadra.
Grazie a chi lavora tutto i giorni nell’oscurità di questa società, vera invece motrice instancabile, e mi riferisco a Luca Espinosa, Antonella Scippa, Zio Andrea Vecchione, Emiliano Contrada, il dott. Giovanni Porpora, Nunzio Iovene, Luigi Fumo, Franco Nanna’ e Pasquale del magazzino, Pierpaolo Milone, Roberto Nocerino, Lello Guarino. 
Un grazie grande grande ai nostri ragazzi che con caparbietà e lottando al pari delle prime della classe non hanno mai demeritato sudando sempre la maglia come piace ai nostri tifosi.
Un grazie a tutti i giornalisti che ogni giorno scrivono del Savoia consapevoli che le enormi difficoltà che ci hanno attanagliato non ci hanno mai fatto perdere le speranze, siate sempre da sprono come siete stati quest’anno. 
Un grazie particolare si nostri tifosi e alla curva di Torre Annunziata, innamorati alla follia di questa maglia e nessuno potrà mai fermarli. Grazie.
Un ultimo ringraziamento a chi ci vuole bene e a chi ci sta vicino, a chi ci ha capito, anche a chi non ci ha capito ma poi ha avuto modo di conoscerci, grazie.
Tutti meritate questo traguardo per l’impegno profuso.
Se oggi con orgoglio posso dire di essere il Direttore Generale di questa gloriosa e prestigiosa società è anche grazie al lavoro di tutti voi. Grazie“.

Potrebbe interessarti

San Tommaso-Savoia, le dichiarazioni dalla sala stampa nel post partita

Al termine della partita tra San Tommaso e Savoia, ecco le voci dalla sala stampa dello st…