Dopo la vittoria a senso unico dell’andata, il Savoia quest’oggi è sceso in campo nel sentitissimo derby campano contro il Giugliano con la voglia di conquistare punti fondamentali per un posizionamento in zona playoff.

Il match è iniziato con grande equilibrio ed al 13’ gli oplontini hanno protestato per via di un presunto fallo ai danni di Poziello sugli sviluppi di un corner. Al 17’ i Bianchi hanno alzato i giri e Kyeremetang dal limite ha impegnato Piazza. Al 22’ ancora il giovane portiere gialloblu è stato chiamato in causa su un tiro di Correnti. Al 32’ Savoia a centimetri dal vantaggio con una bellissima conclusione di De Rosa che si è spenta di pochissimo fuori. Al 33’ si è fatto vedere il Giugliano con Orefice che nel tentativo di crossare ha trovato una deviazione di Cipolletta e poi è stato reso necessario l’intervento di un attento Esposito. Nel secondo tempo il primo cambio si è rivelato azzeccato: D’Ancora subentra a Stallone ed al 50’ con un bolide ha bucato Piazza. Al 59’ Abonckelet di testa ha sfiorato la traversa ed il gol del pari. Al 64’ Liccardo su punizione ha chiamato alla gran parata Piazza. All’81’ Poziello è stato magistrale su punizione: il suo tiro si è rivelato imparabile per Piazza. All’88’ ci ha provato Kyeremateng di potenza, bravo il portiere del Giugliano a mettere fuori. Tra l’altro protagonista nel finale anche su Liccardo con una parata provvidenziale. Al Giraud il Savoia vince 2-0 e continua la sua corsa ai playoff. È notte fonda invece per il Giugliano.

Potrebbe interessarti

Serie D, il Savoia stecca al Giraud: il Cassino passa 1-0

Un altro passo falso per la formazione allenata da mister Ferraro, l’ennesima in que…