Queste le parole di due protagonisti del match vinto ai rigori dal Savoia contro il Nola:

FRANCO FABIANO (allenatore Savoia):
Oggi abbiamo dimostrato di essere una grande quadra sotto tutti i profili: tecnico, tattico e soprattutto caratteriale. Abbiamo vinto con grande cuore, solo Avino ci ha negato la possibilità di vincerla prima. Devo fare i complimenti sia al Savoia che al Nola, due grandi squadre con grandi società e tifoserie ma era giusto vincesse il Savoia. Quando il loro portiere faceva parate a bizzeffe ho temuto la beffa, i calci di rigore sono iniziati male ma alla fine è stata più bello vincerla così. Stanchi per domenica? Le vittorie ci gasano, anzi domani darò la giornata libera ai miei ragazzi. La mossa di inserire Gallo solo per i rigori? Se ricordate, lui non veniva quasi mai con noi in panchina, ma l’ho portato proprio per questa evenienza. Dedichiamo la vittoria al meraviglioso pubblico, alla società e a tutti i giocatori”.
FRANCESCO GALLO (portiere Savoia):
È la cosa che sogno da sempre, credo sia il sogno di ogni portiere entrare in una finale di Coppa e vincerla con due rigori parati. Forse la meritavamo anche prima perché il loro portiere è stato bravissimo, sarebbe stato un peccato non portarla a casa. Questa vittoria vale doppio per me che sono torrese, sono contentissimo anche per questi tifosi meravigliosi”.

Potrebbe interessarti

UFFICIALE/ Il Savoia rinforza l’attacco: arriva l’esterno Ayina dalla Fidelis Andria

L’U.S. Savoia 1908 rende noto l’avvenuto tesseramento, in data odierna, del calciatore fra…