Ce l’ha coi suoi Sarri dopo la sconfitta che è valsa l’eliminazione della coppa Italia. Le motivazioni sono due: calo nella ripresa e scarsa applicazione nelle coppe rispetto al campionato. Così il tecnico del Napoli in conferenza stampa: “Abbiamo fatto un buon primo tempo e poi una ripresa da squadra distratta. Non me lo spiego e la cosa mi preoccupa. Se concedi qualcosa a livello di applicazione ad una squadra che a noi infastidisce anche quando siamo al 100% vai in difficoltà. Questi errori li facevamo due anni fa ma in campionato non succede questo. Forse diamo inconsciamente più importanza ad una competizione piuttosto che ad un’altra è questo è un limite. Ho deciso di far fare la staffetta ad Hamsik e Callejon con Insigne e Mertens perché questa gara poteva portarsi sui 120’ è così facendo tutti e quattro avrebbero giocato al massimo 60 minuti. In Inghilterra questo problema è quasi superato avendo inserito la quarta sostituzione nei tempi supplementari. L’Atalanta è una squadra che ci infastidisce e se giochiamo così anche in campionato perderemo ancora, non mi è piaciuta la reazione dopo lo svantaggio”.

Claudio Musella

Potrebbe interessarti

Sconfitta dal sapore amaro per una buona Flegrea in quel di San Giorgio

SAN GIORGIO. Sconfitta amara per la Flegrea, che dopo aver dominato gran parte della gara,…