Prima sconfitta casalinga della stagione per la Polisportiva Santa Maria Cilento, nel recupero della nona giornata che la vedeva impegnata contro il Troina. Dopo la convincente vittoria ai danni della Cittanovese, infatti, gli uomini di Gianluca Esposito disputano una prova poco convincente, esprimendo soltanto a tratti buone trame di gioco.

La partita

Gli ospiti partono subito forte, colpendo la traversa con Neri su colpo di testa. La risposta al 31′ è di Maggio, che colpisce a sua volta il legno con un imponente stacco in aria. La partita si sblocca poco più tardi, quando Di Grazia è bravo a superare Konios con un destro potente, sugli sviluppi di un contropiede.

Nella ripresa i padroni di casa vengono fuori e sfiorano il pareggio con un tiro di Coulibaly, che viene però respinto da Longo sulla linea. Il pareggio arriva al minuto 30, quando il neoentrato Capozzoli è lesto a ribadire in rete dopo una respinta del portiere avversario. Ma agli ospiti basta un minuto per trovare nuovamente il vantaggio: questa volta è il bomber Luca Ficarrotta a realizzare la rete del definitivo 1-2.

C’è rammarico tra gli uomini di Esposito, per non esser riusciti a portare a casa neanche un punto. Qualcosa da salvare nella prestazione dei giallorossi c’è, ed è proprio da lì che bisognerà ripartire.

La classifica

Dunque i giallorossi rimangono a quota 24 punti in compagnia del San Luca, che ha disputato tre partite in meno ai campani. La formazione cilentana avrà la possibilità di rifarsi già questa domenica, quando al “Carrano” si disputerà il derby contro la Gelbison di Mister Ferazzoli, reduce dal tris inflitto al Paternò. Una vittoria nel derby del Cilento rappresenterebbe indubbiamente un’ottima iniezione di fiducia in vista del prosieguo del torneo.

Potrebbe interessarti

NBA, prima volta da titolare per Nico Mannion nella sconfitta dei Warriors

Un sogno che diventa realtà. Dopo l’avventura in G-League, per l’italiano Nico…